Forlì-Cesena: il bilancio estivo della Polfer

Forlì-Cesena: il bilancio estivo della Polfer

Forlì-Cesena: il bilancio estivo della Polfer

FORLI' - La Polizia Ferroviaria della provincia di Forlì-Cesena ha presentato il bilancio dell'attività svolta tra luglio e settembre tra le stazioni di Forlì e Gambettola. Complessivamente sono stati effettuati 329 servizi di vigilanza alle stazioni ferroviarie; 176 pattuglie di scorta a treni viaggiatori; mentre sono 374 i treni scortati di media e lunga percorrenza. Le pattuglie automontate vigilanza linee ferroviarie sono state 68.

 

Sono sette i servizi di ordine pubblico svolti. Due i provvedimenti di espulsione. Sono 93 le contravvenzioni al regolamento ferroviario rilevate, 58 quelle al codice della strada. In totale sono state identificate 2070 persone, 333 delle quali straniere. Cinque le persone finite nei guai per rifiuto generalità-oltraggio e resistenza a pubblico ufficiale-simulazione di  reato-procurato allarme.

 

Gli interventi per vertenze viaggio sono stati 32, 9 quelli di soccorso pubblico e 4 di soccorso per le fasce deboli. Iinvenimenti e/o restituzioni sono stati 33. Gli agenti della Polfer hanno svolto anche nove attività di controllo per ditte specializzate nel recupero metalli pregiati e altrettanti di polizia giudiziaria. I suicidi sulla linea ferroviaria sono stati tre.  Diverse le segnalazioni ricevute dai macchinisti. Tra queste quella del 26 agosto, quando era stata segnalata tra Forlì e Forlimpopoli una donna sdraiata sull'altro binario al passaggio del treno.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -