Forlì-Cesena, il cda decide: la liquidatrice di Sapro è Lea Mazzotti

Forlì-Cesena, il cda decide: la liquidatrice di Sapro è Lea Mazzotti

Forlì-Cesena, il cda decide: la liquidatrice di Sapro è Lea Mazzotti

FORLI' - E' Lea Mazzotti la nuova liquidatrice di Sapro. Lo ha deciso il consiglio di amministrazione della società venerdì pomeriggio, dopo che gli enti soci hanno dato mandato al cda di iniziare l'opera di liquidazione volontaria della società, non ritenendosi più possibile il risanamento, che sarebbe dovuto passare per una ricapitalizzazione. Mazzotti, 42 anni, di Ravenna, ha un curriculum in campo fiscale e tributario.

 

La prima incognita che si apre sul suo lavoro è l'udienza in tribunale che si terrà tra circa una settimana: la corte d'appello fallimentare dovrà infatti decidere se si può procedere su questa strada della liquidazione, oppure se bisognerà andare avanti, come richiesto dalla Procura della Repubblica, per il fallimento di Sapro.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -