Forlì-Cesena, il consiglio di Sapro apre al ricorso contro la bocciatura del piano di rientro

Forlì-Cesena, il consiglio di Sapro apre al ricorso contro la bocciatura del piano di rientro

Forlì-Cesena, il consiglio di Sapro apre al ricorso contro la bocciatura del piano di rientro

FORLI' - Il fallimento? Non e' un'opzione cosi' scontata: e' quanto trapela dal consiglio di amministrazione di Sapro che si e' tenuto mercoledì pomeriggio. I tre consiglieri nominati da neanche due mesi dai soci pubblici per gestire la transizione si sono consultati coi legali che stanno seguendo l'iter della richiesta del fallimento avanzata dal pm Filippo Santangelo e una delle ipotesi affiorate, almeno dal punto di vista tecnico, e' quella di fare ricorso contro il decreto con cui il tribunale ha rifiutato l'omologa del piano di ristrutturazione.

 

Si tratta di tempi molto stretti: il termine ultimo per una tale scelta scade il 26 luglio, ovvero 15 giorni dalla notifica dell'atto. Per questo a breve sara' convocata l'assemblea dei soci per valutare l'orientamento dei vari enti. Il ricorso, a quanto pare, e' l'unica carta possibile per impedire il fallimento della societa' pubblica. I legali dovranno valutare punto per punto le eccezioni sollevate dal giudice e impostare la strategia migliore. Ma e' evidente che tocchera' ai vertici politici dei Comuni di Forli' e Cesena e della Provincia la scelta se procedere su una strada del ricorso o lasciare che il fallimento di Sapro faccia il suo corso.

Commenti (1)

  • Avatar anonimo di sauroturroni
    sauroturroni

    lasciare fare il suo corso al fallimento e fare azione di responsabilità nei confronti di coloro che hanno provocato il disastro. tutto qui. il cda consegni i libri in tribunale, esca dagli uffici, chiuda la porta e butti le chiavi

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -