Forlì-Cesena, il Pd sulla Lega: "E' senza bussola, ho votato in tre modi diversi su Sapro"

Forlì-Cesena, il Pd sulla Lega: "E' senza bussola, ho votato in tre modi diversi su Sapro"

Forlì-Cesena, il Pd sulla Lega: "E' senza bussola, ho votato in tre modi diversi su Sapro"

FORLI' - Su Sapro il comportamento della Lega Nord è "impazzito". Lo rileva il segretario della federazione Cesenate del Pd Daniele Zoffoli che definisce il voto del Carroccio "incomprensibile e contraddittorio". Dice Zoffoli: "Quello della Lega dimostra la mancanza totale di una bussola politica: a favore in comune a Forlì, contraria in quello di Cesena e astenuta in Provincia". "Analoga indecisione quella mostrata dall'Udc: astensione in comune a Forlì e invece abbandono dell'aula al momento del voto nel comune di Cesena e in Provincia".

 

Per Zoffoli "la liquidazione volontaria di Sapro è l'unica via d'uscita per cercare di salvaguardare il patrimonio della società dal rischio legato al fallimento, tutelando soprattutto gli interessi del territorio, delle imprese e dei lavoratori, è stata avviata grazie all'iniziativa politica del Partito Democratico che, insieme alle altre forze di coalizione, ha sostenuto il provvedimento sia in Consiglio Provinciale che nei consigli comunali di Forlì e Cesena".

 

Per Zoffoli la contraddizione più pesante della Lega è rispetto al suo dichiarato principio di essere vicina ai territori: "Sapro è una vicenda strettamente legata al territorio e ai suoi interessi. Contraddirsi come hanno fatto i leghisti sul tema non va certamente a vantaggio del territorio e delle sue imprese. "se la questione Sapro avesse investito anche Rimini - dice ironicamente Zoffoli - non riesco ad immaginare quale atteggiamento avrebbero preso i leghisti in quell'assise".

 

E sull'Udc: "Come novelli Ponzio Pilato i rappresentanti dell'Unione di centro hanno deciso di lavarsene le mani mostrando incapacità di assumersi responsabilità rispetto ad una questione in cui le posizioni politiche dovrebbero passare in secondo piano. Troppo facile - sottolinea Zoffoli - prendere posizione su argomenti più leggeri come il patrocinio di sagre paesane. A questa forza politica è giusto ricordare che i cittadini hanno eletto i loro rappresentanti per stare nei consigli non per uscirne, partecipando responsabilmente alle decisioni e in particolare a quelle che riguardano fondamentali interessi del territorio".

Commenti (2)

  • Avatar anonimo di stefano
    stefano

    Mi pare che Zoffoli si preoccupi di particolari politicamente irrilevanti. Le opposizioni, sia del Pdl o dell'Udc o della Lega del resto non hanno gran peso nelle amministrazioni locali. Ciò che dovrebbe preoccupare di più il segretario del Pd è invece la responsabilità del disastro di Sapro, che peserà sui contribuenti e sulle imprese, responsabilità che è tutta dell suo partito.

  • Avatar anonimo di Paolo1
    Paolo1

    ma di cosa gioisce Zoffoli? In questa vicenda non ci trovo nulla da ridere soprattutto perchè la liquidazione costera altri soldi al contribuente come dicevo qui https://www.romagnaoggi.it/cesena/2010/9/27/172780/ vergognoso apprendere da questo articolo che anziche astenersi abbiano votato Alessandro Castagnoli ex segretario territoriale del PD forlivese e da anni dipendente Sapro, gia presidente della commissione urbanistica in comune e ora nelle commissioni provinciali 4 (Ambiente e Politiche Energetiche, Difesa del suolo, Protezione Civile, Pianificazione Territoriale) 5 (Lavori pubblici, Viabilità e Mobilità, Osservatorio sulla Sicurezza Stradale ) 6 (Politiche attive per il Lavoro, Servizi per l'Impiego, Formazione Professionale, Servizi Sociali e Sanitari, Pari Opportunità) !!! e l'amico e sodale di partito Gabriele Borghetti che siede con lui anche in commissione 4 (Pianificazione Territoriale) che da quanto apprendo da questo link https://www.provincia.fc.it/giunta/Statuto/Dichiarazione_patrimoniale2008.pdf "situazione patrimoniale degli amministratori provinciali" addirittura faceva parte del consiglio di amministrazione di SAPRO. Come facciamo poi a criticare giustamente la destra e Berlusconi quando anche i nostri se la cantano e se la suonano? Di questo Zoffoli cosa pensa?

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -