Forlì-Cesena, il Popolo Viola aderisce alla manifestazione Fiom

Forlì-Cesena, il Popolo Viola aderisce alla manifestazione Fiom

FORLI' - Il Popolo Viola Forlì - Cesena aderisce al percorso di mobilitazione e alle manifestazioni indette per il 16/10 dalla FIOM a Roma e per il 9 ottobre dalla Usb a Torino. "Impegnati come Viola sul versante dei diritti, della legalità e del rispetto della Costituzione non possiamo che ritrovarci pienamente nell'idea che i diritti civili non devono e non possono fermarsi ai cancelli di una fabbrica: i diritti acquisiti in decenni di lotte sindacali non si cancellano!", dicono in una nota.

 

"Ci opponiamo con decisione a un modello economico di società in cui il lavoro umano sia considerato come pura merce e come un puro fattore produttivo e di profitto; ribadiamo l'importanza fondamentale e fondante degli art. 1 della nostra Costituzione italiana:" L'Italia è una Repubblica democratica, fondata sul lavoro" e dell'art.4:"La Repubblica riconosce a tutti i cittadini il diritto al lavoro e promuove le condizioni che rendano effettivo questo diritto. Ogni cittadino ha il dovere di svolgere, secondo le proprie possibilità e la propria scelta, un'attività o una funzione che concorra al progresso materiale o spirituale della società".

 

"Il tentativo in corso, di mettere in discussione l'idea stessa del Contratto Nazionale di Lavoro, e quindi lo Statuto dei Lavoratori, diventa un attacco diretto ai diritti di "TUTTI" i cittadini.

La Rete dei gruppi Viola si pone con fermezza in difesa dei Diritti Violati e quindi è al fianco dei lavoratori e delle categorie più deboli del nostro Stato sociale per difendere ad oltranza la Costituzione e la Democrazia italiana.", concludono.

 

Il Popolo Viola Forlì-Cesena, invita quindi i lavoratori, gli studenti, i precari, gli intellettuali, le associazioni a partecipare alla Manifestazione della FIOM "Il lavoro è un bene comune", il 16 ottobre a Roma.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -