Forlì-Cesena, il turismo provinciale su promuove su Facebook

Forlì-Cesena, il turismo provinciale su promuove su Facebook

Forlì-Cesena, il turismo provinciale su promuove su Facebook

FORLI' - Le linee strategiche e i criteri per l'accesso ai finanziamenti del Programma turistico di promozione locale sono stati al centro del dibattito nel Consiglio Provinciale, terminato con un voto all'unanimità da parte di tutti i Gruppi Consigliari. "La novità di quest'anno - ha esordito l'assessore provinciale al Turismo Iglis Bellavista - è l'istituzione di un tavolo tecnico per pianificare la partecipazione alle fiere, calendari di eventi che siano sempre più armonizzati".

 

Il tavolo tecnico, che vede la partecipazione dei Comuni e degli operatori, dovrà pianificare anche "il materiale promozionale, l'utilizzo del web e l'istituzione di una rete integrata dei portali già esistenti e sempre più rivolta ai social network - nel gergo tecnico il ‘Web 2.0' - per sorpassare il sistema statistico e per migliorare l'indicizzazione sui motori di ricerca. Inoltre ospiteremo sul territorio eventi importanti come i ‘Piadina Days' e il festival ‘Allegromosso' nel 2012. Infine, punteremo sempre di più sulla statistica di qualità, con cui stiamo discutendo con l'Università per realizzare progetti sperimentali e di rilievo nazionale per conoscere ogni profilo dell'ospite, cosa fa, chi è, come si muove, di quali eventi fruisce".

 

Ha preso la parola il capogruppo della Lega Nord Gian Luca Zanoni: "Bene il calendario degli eventi: è questo uno dei punti su cui incidere dal momento che in passato ci sono stati eventi quasi in contemporanea. Ben venga anche una guida turistica. Invece rilevo il problema dell'Appennino, che ha bisogno di maggiore spinta, così come il turismo verde, che piace sempre di più agli stranieri e non è ancora adeguatamente valorizzato".

 

Nel 2010 con la finalità di riqualificazione e innovazione dell'offerta turistica, sono state assegnate le risorse della L.R. n. 40/2002 per 1.640.428 euro, a seguito dell'istruttoria di 79 domande pervenute, di cui 20 di soggetti pubblici e 59 di imprese. In totale sono stati finanziati 9 progetti privati (per investimenti di circa 11 milioni) e un progetto pubblico (con un investimento di 1,5 milioni).

 

Queste le linee guida che pianifica il nuovo Ptpl riferito all'anno 2012: prima di tutto saranno confermare la partecipazione della Provincia al Sistema Turistico Regionale, attraverso l'adesione alle Unioni di Prodotto "Mare e Costa Adriatica", "Città d'Arte, Cultura e Affari", "Terme, Salute e Benessere" e "Appennino e Verde". Per le azioni di marketing territoriale si considera come "gate" privilegiato l'aeroporto di Forlì. Inoltre nel 2012 la Provincia continuerà ad impegnarsi sul fronte della massima ottimizzazione delle risorse disponibili in una logica di concertazione e di condivisione degli obiettivi, sia attraverso la Consulta provinciale del turismo che attraverso il coordinamento di un tavolo tecnico-amministrativo del turismo.

 

Altre novità vengono da internet: l'attuale portale, a meno di dieci anni dalla sua pubblicazione, è reso obsoleto dall'evoluzione della tecnologia. Per questo è stringente l'esigenza di un suo allineamento attraverso l'adeguamento dei contenuti ai crismi del Web 2.0, con l'implementazione di applicazioni online che permettono uno spiccato livello di interazione sito-utente (blog, forum, chat, sistemi quali Wikipedia, Youtube, Facebook, Myspace, Twitter, Tripadvisor ecc.). Con il Web 2.0 si è superata la tradizionale logica di comunicazione unidirezionale e si è modificato l'approccio filosofico alla rete, che va connotandosi di una dimensione sociale, della condivisione, dell'autorialità rispetto alla mera fruizione; il turista, oltre ai servizi online, sempre più consulta la comunità virtuale per la ricerca di soluzioni, idee e contenuti (e mete di viaggi), e vuole vivere in toto il posto nel quale si trova, essendo in possesso di tutte le informazioni che gli servono per comprenderlo al 100% (Geotagging e Social Network, applicazioni mobile) e per condividere queste informazioni usando le infrastrutture delle reti telefoniche e di internet. Inoltre si intende lavorare nella direzione della creazione di un sistema, un network di siti turistici del territorio.

 

Infine, sul fronte dei grandi eventi è inserito nel Ptpl 2012 la manifestazione che, dal 17 al 19 maggio 2012, si terrà nelle quattro Province costiere dell'Emilia-Romagna con l'undicesima edizione dell'European youth music festival, intitolata "Allegromosso". La manifestazione per la prima volta in Italia proporrà in due giornate più di 400 concerti degli studenti delle scuole di musica aderenti all'EMU (l'organizzazione europea che raggruppa 26 associazioni nazionali). I concerti e gli spettacoli si svolgeranno nelle principali città e borghi storici dei territori coinvolti (indicativamente circa 18 Comuni), lungo la costa o nelle prime colline, luoghi prestigiosi dal punto di vista sia culturale sia del turismo balneare.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -