Forlì-Cesena: incombono gli esami di riparazione. Studenti alla prova

Forlì-Cesena: incombono gli esami di riparazione. Studenti alla prova

Forlì-Cesena: incombono gli esami di riparazione. Studenti alla prova

Il 15 settembre si torna sui banchi di scuola, ma non per tutti gli studenti dei 19 istituti superiori della provincia di Forlì-Cesena è ancora vacanza. Sono tornati ad incombere sul curriculum scolastico dei giovani gli esami di riparazione. Ma cosa sono? Lo spiega il dirigente dell'Ufficio Scolastico Provinciale, Gian Luigi Spada: "Viene sospeso il giudizio su alcune materie ed ogni scuola decide come procedere a settembre". Test, esami, prove scritte o orali.

 

Insomma le possibilità per chi deve 'riparare' in una materia, dopo i corsi estivi offerti dalle scuole, sono tante. Ma dopo le verifiche sulla preparazione il verdetto è sempre quello: promossi o bocciati. "Al termine delle prove - chiarisce Spada - il consiglio di classe decide per la promozione o la bocciatura".

 

Non c'è più, come una volta, l'attribuzione del voto negativo in pagella e poi l'esame vero e proprio a settembre, ma, "invece del debito formativo - spiega Spada - nella materia in cui lo studente non raggiunge la sufficienza si sospende il giudizio ed ogni istituto sceglie la modalità con cui procedere nella verifica".

 

"Mi sono dato da fare perchè i dirigenti scolastici della provincia si confrontassero su queste modalità - conclude - ed hanno raggiunto un accordo sulle linee di fondo".

 

Chiara Fabbri

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

 

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -