Forlì-Cesena, insiste lo sciame sismico: terremoto di magnitudo 3.4 Richter

Forlì-Cesena, insiste lo sciame sismico: terremoto di magnitudo 3.4 Richter

Forlì-Cesena, insiste lo sciame sismico: terremoto di magnitudo 3.4 Richter

FORLI' - Insiste lo sciame sismico sull'Appennino forlivese. Sabato la terra ha tremato una ventina di volte. La scossa più forte è stata registrata alle 18.12 ed ha avuto una magnitudo di 3.4 della scala Richter. L'epicentro è stato localizzato a 9.9 chilometri di profondità nella zona di Verghereto, Bagno di Romagna e Chiusi della Verna. I sismografi dell'Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia hanno poi rilevato una replica di magnitudo 2.1 quattro minuti più tardi.

 

Alle 18.24 la terra è tornata a tremare: 3.1 Richter questa volta la magnitudo, con epicentro tra Santa Sofia e Bagno di Romagna. Fortunatamente non si segnalano danni né a cose e persone, anche se la preoccupazione tra gli abitanti della Vallata del Savio e Bidente è alta. Lo sciame, dopo alcuni giorni di pausa, è ripreso venerdì pomeriggio con una scossa di magnitudo 2.8 Richter, seguita da una decina di repliche a livello strumentale.

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Sabato mattina ci sono state due scosse: la prima scossa misurata alle 6.35 (magnitudo 2.2), la seconda alle 7.50 (magnitudo 2). Ma è nel pomeriggio che la terra ha tremato più volte, a partire dalle 16.48 (magnitudo 2.3). Ne sono seguite una ventina di intensità media tra 2.2 e 2.3 fino a quelle più forti delle 18.12 e 18.24.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -