Forlì-Cesena, l'innovazione telematica si diffonde nel territorio

Forlì-Cesena, l'innovazione telematica si diffonde nel territorio

FORLI' - La Provincia di Forlì-Cesena ha deliberato recentemente la convenzione da sottoscrivere con tutti gli enti locali del territorio relativa ai progetti di innovazione telematica (i cosiddetti progetti di e-government), in grado di realizzare una nuova generazione di servizi a cittadini e imprese prevalentemente mediante la rete internet.

 

In particolare, i progetti riguardano le piattaforme di front-office e back-office per la gestione delle pratiche telematiche del SUAP (Sportello unico delle attività produttive); in secondo luogo, la gestione in forma digitale di reclami e segnalazioni dei cittadini per la risoluzione delle problematiche di degrado urbano mediante una piattaforma denominata Rilfedeur CRM, a sua volta evoluzione della piattaforma già attiva in alcune realtà esclusivamente per le polizie municipali; infine, la piattaforma tecnologia e organizzativa gestita dalla Provincia a supporto dei Comuni per la pubblicazione su internet di cartografie, utilizzabili dagli enti, ma anche da cittadini e imprese.

 

La convenzione prevede le modalità di organizzazione dell'intera filiera e le ripartizioni economiche delle risorse, proveniente in buona parte da finanziamenti regionali e statali. Il complesso di servizi coinvolgerà gradualmente tutti i Comuni della provincia di Forlì-Cesena e potrà beneficiare di oltre 300.000 euro di finanziamenti, a cui si andranno ad aggiungere i cofinanziamenti dei singoli enti partecipanti, compresa la Provincia, per un importo complessivo nell'arco di due anni di oltre 800.000 euro. L'accordo sancisce che una quota consistente di tali finanziamenti, per oltre 300.000 euro sarà resa disponibile ai Comuni di Forlì e di Cesena per rendere possibile il completamento e la messa a regime del   percorso già avviato per   la  gestione comprensoriale dei servizi SUAP.

 

Spiega Gianfranco Francia, assessore ai Sistemi informativi della Provincia: "Il nostro territorio, nel progetto di e-government, concordato a livello regionale, ha dato un contributo assolutamente  primario per il suo successo, facendosi carico di pilotare positivamente alcuni componenti di base che saranno utilizzati non solo dagli enti di Forlì-Cesena, ma anche in altre Province e in altri Comuni emiliano-romagnoli". I nuovi servizi sono stati resi possibili dall'impegno profuso dalle strutture degli enti che gestiscono i servizi di filiera, e per la presenza capillare della rete in fibra ottica di Lepida.

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La Provincia di Forlì-Cesena ha "pilotato" i progetti Rilfedeur Crm e  Moka Cms (pubblicazione e gestione di servizi cartografici), e ha garantito la realizzazione in altre Province (partendo da Ravenna) del modello del "Sistema informativo turismo", una piattaforma già realizzata autonomamente dalla Provincia di Forlì-Cesena. Infine, il Comune di Forlì e il Comune di Cesena, insieme alla Provincia, hanno "pilotato" la componente People front-office dell'ambiente SUAP. Da ultimo il Comune di Cesena, grazie alla sua specifica esperienza in materia, è stato il referente per tutti i Comuni che hanno dispiegato i servizi innovativi delle certificazioni del mondo dei "demografici" in modalità telematica, progetto da sempre seguito dallo scomparso dirigente comunale Carlo Gualtieri.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -