Forlì-Cesena: la disoccupazione nel 2009 è aumentata del 19%

Forlì-Cesena: la disoccupazione nel 2009 è aumentata del 19%

Forlì-Cesena: la disoccupazione nel 2009 è aumentata del 19%

FORLI'-CESENA - L'Assessorato Provinciale al Lavoro ha diffuso i dati ufficiali sulla situazione occupazionale nella provincia di Forlì-Cesena alla fine del 2009. I dati più significativi sono così riassumibili: Disoccupati n. 26.157 (+ 19,4 % rispetto al 2008), Disoccupati maschi + 21,8 % rispetto al 2008; Disoccupati donne + 9,2 % rispetto al 2008; Disoccupati stranieri: 23,6 % sul totale; Età dei disoccupati : 80% oltre i 30 anni, 20% meno di 30 anni.

 

E ancora: assunzioni n. 88.466 ( - 9,9 % rispetto al 2008); Cessazioni n. 92.725 ( + 11,2 % rispetto al 2008); Contratti persi nel 2009 rispetto al 2008 n. 4.259; Assunzioni a tempo determinato 87.5% del totale (-7,2 % rispetto al 2008); Assunzioni a tempo indeterminato 12,5% del totale (- 24,9% rispetto al 2008); Procedure per l'utilizzo degli ammortizzatori sociali in deroga: 576 accordi in 371 aziende riguardanti 2.360 lavoratori; Ore di CIG ordinaria n. 3.147.680 ( + 827,1% rispetto al 2008); Ore di CIG straordinaria n. 2.637.278 ( + 1.622,4 % rispetto al 2008); Lavoratori in mobilità n. 2.780 (nel 2008 erano 2080); Nei Centri per l'Impiego nel 2009 si sono svolti n. 15.030 colloqui con disoccupati, pari al 30,1 % in più rispetto al 2008; I profili professionali richiesti dalle aziende ai C.P.I. (Centri per l'Impiego) sono stati 2.394 (- 43,8 % rispetto al 2008).

 

Commentando questi dati l'Assessore Provinciale al lavoro e alla Formazione Professionale Denis Merloni ha dichiarato: "La situazione continua ad essere preoccupante in quanto aumentano casi di aziende che manifestano difficoltà produttive ed occupazionali. Gli effetti sulla occupazione dei cali di fatturato non si sono ancora fatti sentire in pieno. La rete di protezione degli ammortizzatori sociali rappresenta ancora un valido strumento per affrontare le conseguenze più immediate sui lavoratori colpiti dagli effetti della crisi".

 

E ancora: "La Provincia di Forlì-Cesena, in accordo con le parti sociali, la Prefettura, la Camera di Commercio, gli Enti locali e la Regione ha attivato tutti gli strumenti messi a disposizione dalle norme vigenti. In particolare possiamo considerare ormai definito il quadro strategico a sostegno della programmazione territoriale (DUP, tecnopoli, infrastrutture) e, nello specifico, per quanto riguarda il contrasto agli effetti della crisi abbiamo attivato tutti i Tavoli di crisi per favorire intese con l'obiettivo di conservare i posti di lavoro"

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -