Forlì-Cesena, la Forestale intensifica i controlli. Nel 2010 oltre 14mila

Forlì-Cesena, la Forestale intensifica i controlli. Nel 2010 oltre 14mila

Forlì-Cesena, la Forestale intensifica i controlli. Nel 2010 oltre 14mila

FORLI' - Ben 14.621 controlli, 6.986 persone identificate, 780 veicoli fermati, 237 persone denunciate e 60 sequestri penali. Sono solo alcuni dei numeri dell'attività 2010 svolta dal personale del Corpo Forestale di Stato di Forlì-Cesena. Sono 739 gli illeciti amministrativi accertati, il 10% in più rispetto al 2009: 152 riguardano la tutela del territorio, 149 la tutela della fauna, 64 la tutela della flora, 54 le aree protette e 41 le discariche e rifiuti.

 

Il maggior numero di controlli ha riguardato le aree protette (3484), mentre quelli relativi alla tutela del territorio sono stati 321. Le persone sanzionate sono 649, per un totale contestato di 191.857 euro. Nell'anno concluso vi sono stati anche 65 sequestri amministrativi. I reati denunciati sono 187. Le perquisizioni domiciliari svolte sono state 24. Le indagini delegate dall'attività giudiziaria sono state 39, quelle di iniziativa 134.

 

Tra le operazioni più importanti si segnala quella denominata "Bocconi Amari" che si è conclusa con il rinvio a giudizio di cinque persone che avevano avvelenato 9 cani con bocconi avvelenati a Bagno di Romagna e Civitella di Romagna; e quella ribattezzata "Tarta Beach" con il sequestro penale di 276 tartarughe in via di estinzione sul piazzale della fiera dedicata alle tartarughe in Pievesestina di Cesena e la denuncia a piede libero di due persone.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -