Forlì-Cesena, lettera aperta del presidente della Provincia al ministro Matteoli

Forlì-Cesena, lettera aperta del presidente della Provincia al ministro Matteoli

Onorevole Signor Ministro,sono lieto di apprendere che, domani a Cesena, Lei prenderà parte ad un incontro pubblico in cui verrà presentato il Progetto per la nuova E45-E55.

 

La ringrazio per la Sua presenza che considero un segno di attenzione  per il nostro territorio che attende dal Governo, anche a livello infrastrutturale, alcune risposte importanti.

 

Signor Ministro, la nostra provincia è attraversata da infrastrutture strategiche per la mobilità del Paese. Fra di esse, la Superstrada E45 e la Strada Statale 67 "Tosco Romagnola", sono afflitte, da lunghi anni, da problemi derivanti da mancata o scarsa manutenzione, interruzione di cantieri e rinvio di progetti d'adeguamento. Ciò comporta fortissimi disagi sia alla viabilità interna del territorio, sia a quanti per le più disparate necessità utilizzano queste strade per spostarsi da un capo all'altro del nostro paese.

 

La realizzazione di nuove infrastrutture come la E55 e l'ammodernamento della E45 sono di enorme importanza non solo per la nostra provincia e dovrebbero avere la massima urgenza; ci auguriamo così che esse possano figurare fra le priorità dall'esecutivo nazionale.

 

Alcune settimane fa, mi sono permesso d'inviarLe una lettera in cui le segnalavo il danno economico che, la gravissima inadeguatezza strutturale della E45, ha procurato alle casse di questo ente. Infatti, per intervenire prontamente e tamponare i danni arrecati ai tratti delle strade provinciali dal traffico su di esse deviato dalle chiusure frequenti della superstrada, sono stati spesi circa venti milioni di euro; risorse importanti per un ente locale che sono state sottratte ad altre opere programmate per migliorare la viabilità provinciale.

 

In quella lettera Le chiedevo sostegno economico per non essere costretti, vista  l'impossibilità di provvedere ulteriormente alle opere di ripristino, a dover chiudere le nostre strade provinciali al traffico pesante.

 

La situazione si è nel frattempo ulteriormente aggravata a causa delle persistenti ed avverse condizioni atmosferiche caratterizzate, in questo inverno, da abbondanti piogge, nevicate e gelate.

 

Infine, ma non per minore importanza, Le chiedevo di portare all'attenzione del Governo la situazione delle S.S. 67 che attende da troppo tempo di veder riaprire i cantieri per completarne l'ammodernamento e la messa in sicurezza.

 

Spero, Onorevole Ministro, che l'incontro di domani potrà essere occasione per una risposta che fin'ora è mancata.

 

 

Il Presidente della Provincia di Forlì-Cesena

Massimo Bulbi

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -