Forlì-Cesena, nelle scuole un progetto per approfondire il fenomeno delle mafie

Forlì-Cesena, nelle scuole un progetto per approfondire il fenomeno delle mafie

Forlì-Cesena, nelle scuole un progetto per approfondire il fenomeno delle mafie

FORLI' - Si è discusso anche del tema della mafia al consiglio Provinciale che si è svolto lunedì. In particolare si è discusso di un progetto da attuare nelle scuole medie superiori relativo alle mafie, su proposta dei gruppi consiliari del Partito Democratico, Rifondazione Comunista e Italia dei Valori. Il testo è stato votato all'unanimità, evidenziando che si è preso atto "dell'alta sensibilizzazione" del tema che suscita nella coscienza sociale.

 

Inoltre si è evidenziato come l'ultima relazione annuale della Commissione Antimafia ha denunciato "preoccupanti infiltrazioni mafiose anche al nord Italia, quindi anche nel nostro territorio". Si è insistito anche "della scarsa conoscenza" che i ragazzi "hanno della storia del fenomeno e dei protagonisti della lotta alle mafie a causa della (fortunatamente) mancata percezione diretta sul territorio".

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Quindi, in seguito all'ordine del giorno, approvato dal Consiglio, "di condanna all'omicidio Vassallo, allo scopo di diffondere una cultura fondata sulla legalità e giustizia sociale che possa efficacemente contrapporsi alla cultura della violenza, del privilegio e del ricatto", è stata invitata "la Giunta a promuovere un progetto indirizzato alle classi delle scuole medie superiori del territorio, che spinga gli studenti a conoscere ed approfondire il fenomeno delle mafie, la sua storia ed i personaggi che si sono distinti nella lotta contro di esso; a indire, in particolare, un concorso scolastico, con premi individuati in buoni cancelleria e libri (cosicché i costi siano ridotti al minimo) o in borse di studio per i primi classificati tra gli autori di elaborati di ogni tipo che evidenzino una profonda riflessione su questo tema aiutata, se possibile, anche dall'intervento di associazioni come "Libera", che come quest'ultima operano con successo in tutto il territorio italiano".

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -