Forlì-Cesena, nuovo atto vandalico contro la sede dell'Idv

Forlì-Cesena, nuovo atto vandalico contro la sede dell'Idv

Forlì-Cesena, nuovo atto vandalico contro la sede dell'Idv

L'Italia dei Valori di Forlì-Cesena denuncia l'ennesimo atto vandalico contro la sede provinciale di Via Nullo a Forlì. "Come già accaduto - spiegano - ci viene impedito l'accesso alla sede incollando la serratura, ad aggravare l'accaduto il fatto che come le volte precedenti, questo avviene in concomitanza di manifestazioni a sostegno della legalità. In mattinata abbiamo sporto denuncia presso i carabinieri, non ci fermeremo nonostante questi attacchi che anzi ci spronano e ci indicano che stiamo percorrendo la strada giusta, pur pestando evidentemente i piedi a qualcuno".

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Evidentemente - continuano - a qualcuno da fastidio il nostro attivismo,abbiamo infatti listato la nostra sede a lutto dopo le recenti e ben note vicende nazionali, ed aperto a tutte le donne e gli uomini indignati dal clima politico e morale del nostro Paese, in preparazione della manifestazione del 13 febbraio a Milano, che raggiungeremo con pullman da Forlì. Invitiamo all'appuntamento di venerdì 4 febbraio in Piazza Saffi alle 16,00 tutti coloro che vorranno partecipare al flash mob organizzato a sostegno della dignità dei cittadini italiani, della legalità, della giustizia uguale per tutti".

Commenti (3)

  • Avatar anonimo di alessandrat
    alessandrat

    purtroppo sono cose che capitano, gli atti vandalici alle sedi politiche ci sono... daltronde non abbiamo tutti la stessa idea.. meglio a loro che a casa di uno che guadagna 1000 euro al mese

  • Avatar anonimo di pecoranera
    pecoranera

    Beh che dire, per il caso della statuetta in faccia a Berlusconi il signor Di Pietro disse che certi casi di violenza si possono comprendere. Dunque mi chiedo : come può chi predica odio e violenza sperare di ricevere solo il contrario?!

  • Avatar anonimo di signorG
    signorG

    in quella parte di centro storico (tra via giorgio regnoli e piazza del carmine, tra le case popolari e i bar e call center aperti ad ogni ora) gli atti di vandalismo sono all'ordine del giorno... cara IdV, quale forza politica di maggioranza prendetevi carico dell'intera questione centro storico/case popolari/degrado ecc. ecc...

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -