Forlì-Cesena, piace la carta prepagata: attivate 33mila PostePay

Forlì-Cesena, piace la carta prepagata: attivate 33mila PostePay

Forlivesi e Cesenati usano sempre meno contante e molto più le carte prepagate. E' il dato che emerge dal numero di carte PostePay attivate nei 91 uffici postali della provincia di Forlì-Cesena, dove attualmente sono circa 33.000 i clienti che hanno scoperto la comodità delle transazioni con la carta prepagata PostePay. In tutta l'Emilia Romagna sono oltre 383.000 le carte attive (oltre 5 milioni e 900 mila in tutta Italia). Durante le vacanze estive, nei luoghi turistici, la carta PostePay costituisce quindi un'ottima alternativa all'utilizzo del denaro.

 

Postepay, lanciata da Poste Italiane nel novembre del 2003, è diventata leader di mercato in Italia e in Europa. E' possibile richiederla nelle versioni Standard e Junior, per i minori di 18 anni, in uno qualsiasi degli uffici postali del Forlivese e del Cesenate, presentando un documento di identità e il codice fiscale. Viene rilasciata immediatamente anche senza essere titolari di un conto corrente, non ha spese di gestione e costa solo 5 euro. Ogni ricarica successiva alla prima costa 1 euro.

 

Oltre che per gli acquisti (anche online) e per prelevare denaro dagli sportelli automatici convenzionati Postamat e Visa Electron, la carta consente di pagare 2.000 tipologie di bollettini di conto corrente postale presso gli 38 sportelli automatici Atm Postamat della provincia di Forlì-Cesena.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -