Forlì-Cesena, prevenzione del mobbing. La Provincia segnalata al 'Premio Basile'

Forlì-Cesena, prevenzione del mobbing. La Provincia segnalata al 'Premio Basile'

La Provincia di Forlì-Cesena ha partecipato per la prima volta quest'anno alla selezione del "Premio Filippo Basile per la formazione nella Pubblica Amministrazione", curato dall'AIF (Associazione italiana formatori). In particolare, con il "Progetto per la prevenzione e diffusione del benessere organizzativo", la Provincia ha ottenuto l'importante segnalazione di eccellenza nella sezione "Progetti formativi". L'ente verrà premiato al convegno che si terrà a Perugia il 29 ottobre 2010.

 

Ritireranno l'attestato per la segnalazione d'eccellenza Bruna Baravelli, assessore alle Politiche per l'istruzione, e Barbara Ballardini, responsabile dell'ufficio Organizzazione e relazioni sindacali della Provincia di Forlì-Cesena.   Il progetto è nato su proposta del "Comitato paritetico sul fenomeno del mobbing" della Provincia di Forlì-Cesena, istituito nel 2004, quale organo misto, pubblico-sindacale, che vede presente anche una rappresentante del "Comitato pari opportunità". Il progetto di formazione, approvato dalla Giunta Provinciale, prevede un ciclo triennale 2008-2010 di interventi formativi rivolti a tutti i dipendenti sulla prevenzione del mobbing e sulla promozione del benessere organizzativo, volto a favorire coesione e solidarietà dei dipendenti e affezione all'ambiente lavorativo, base fondamentale anche per la qualità dei servizi resi al cittadino.  

 

Preceduto da una ricerca nel 2006, il programma di corsi è stato improntato al contrasto delle principali fonti di conflittualità emerse dall'analisi dei "Questionari sulla percezione del mobbing", con l'attivazione di sette corsi  (per un totale di 20 edizioni nel triennio) di autodifesa verbale, autostima nelle organizzazioni, gestire e creare motivazione e benessere organizzativo, gestione delle situazioni di criticità, gestire e prevenire i conflitti interpersonali, assertività, ascolto attivo. In totale i corsi hanno avuto 437 partecipanti tra i dipendenti della Provincia di Forlì-Cesena e del Comitato Mobbing del Comune di Forlì, invitato a partecipare.   I corsi hanno un taglio innovativo per la Pubblica Amministrazione, dove normalmente non si tende ad attuare corsi relazionali, bensì momenti formativi tecnici e di aggiornamento normativo. Per questo è arrivata la segnalazione di eccellenza da parte dell'AIF, all'interno del ‘Premio Basile'. Lo scopo dell'intero programma non è impedire inevitabili e "naturali" conflitti che si formano sul posto di lavoro, ma impedire che si cronicizzino e diventino patologici, creando un terreno fertile per il disagio lavorativo e la sua evoluzione nel mobbing. In termini di partecipanti e di gradimento i corsi hanno avuto un ottimo riscontro, tanto che il progetto formativo verrà ulteriormente approfondito nel prossimo triennio.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -