Forlì-Cesena: qualità dell'aria. 167 azioni per 11 Comuni

Forlì-Cesena: qualità dell'aria. 167 azioni per 11 Comuni

Forlì-Cesena: qualità dell'aria. 167 azioni per 11 Comuni

Una ‘boccata d'aria' per i comuni della "Zona A"  del territorio di Forlì-Cesena (Bertinoro, Forlì, Forlimpopoli, Cesena, Cesenatico, Gambettola, Gatteo, Longiano, Meldola, San Mauro Pascoli, Savignano Sul Rubicone). Sottoscritto in Provincia, il protocollo d'intesa per l'attuazione dei contenuti dell'Accordo regionale sulla qualità dell'aria. Nel 2009 saranno messe in atto, da tutti gli 11 comuni, 167 azioni complessive per migliorare la qualità dell'aria.

 

"L'adesione di tutti i Comuni è una novità - afferma l'assessore provinciale alla qualificazione e sviluppo ambientale, Luciana Garbuglia - come lo sono le azioni locali, in attuazione del Piano Provinciale dell'aria, approvato nel settembre 2007". All'intesa hanno aderito anche Atr, Arpa Forlì-Cesena, e le Ausl di Forlì e Cesena.

 

 

L'Accordo di programma sulla qualità dell'aria, sottoscritto, in Regione, dai comuni con più di 50mila abitanti, il 12 settembre, prevede: dal 1 ottobre 2008 al 31 marzo 2009 le limitazioni di accesso al centro storico per i veicoli più inquinanti, dal lunedì al venerdì, dalle 08.30 alle 18.30 (i benzina precedenti all'omologazione Euro1, i diesel precedenti all'Euro2, motocicli e ciclomotori a 2 tempi precedenti alla normativa Euro1).

 

Dal 7 gennaio al 31 marzo 2009 il blocco si estenderà anche ai veicoli diesel precedenti all'Euro3. Inoltre partirà il blocco totale del traffico il giovedì, dalle 8.30 alle 18.30, attuato a Forlì e Cesena. Per le trasformazioni dell'alimentazione da metano a Gpl dei residenti, la Regione metterà a disposizione 5 milioni di incentivo, da distribuire su tutti i Comuni emiliano-romagnoli.

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Le azioni che saranno messe in campo riguardano, in primis, la mobilità, con un potenziamento dell'offerta del trasporto pubblico, realizzazione di nuove piste ciclabili e di rotatorie. Inoltre si spingerà sul settore dell'edilizia per la sostenibilità degli interventi, nel miglioramento del rendimento energetico e nella riduzione delle emissioni inquinanti. Una particolare cura riguarderà il rilascio delle autorizzazioni alle emissioni atmosferiche delle attività produttive, con l'emissione di un bando regionale  per l'assegnazione di contributi alle piccole e medie imprese che si avvalgono di fonti energetiche rinnovabili e attivano procedure per il contenimento energetico.

Commenti (5)

  • Avatar anonimo di stefano
    stefano

    A Cesena per ridurre l'inquinamento, altissimo, dell'aria hanno sostituito molti dei minibus elettrici che attraversavano il centro storico, sulle linee 4 e 5, con vecchi minibus a gasolio di quasi trent'anni. L'ironia, o la presa per i fondelli, è che dietro questi rottami hanno scritto "bus ecologico", ma sparano fumo nero dagli scarichi proprio come un catorcio qualunque.

  • Avatar anonimo di sesepo
    sesepo

    anni fa una sindachessa di San Mauro Pascoli disse che era inutile fare blocchi in un paese spaccato in due dall'autostrada!. evidentemente la poltrona di assessore provinciale senza elezioni ha modificato l'ottica, l'autostrada fa un mondo di bene,la macchina di uno sfigato morto di fame inquina! fati pataca e bumboz dla esterina che sono quelli che ora anno preso il suo posto in comune

  • Avatar anonimo di MrBoombastic
    MrBoombastic

    Non ho idea di cosa brucino i bus dell'Atr, ma il fumo nero che lasciano dietro rimane in aria anche per un minuto intero in certi casi!! Logicamente non parlo dei nuovi con il filtro antiparticolato, che sono comunque meno del 50%. Nella mia ignoranza (ma è tutto da calcolare!) posso solo pensare che le 10-12 auto a GPL degli utenti medi di un bus qualunque inquinano (e costano) di meno. In ogni caso l'aria di Cesena è profumata quanto due mozziconi nelle narici...

  • Avatar anonimo di Davide1
    Davide1

    Hai perfettamente ragione. Negli anni passati si sono dimostrati assolutamente inutili per combattere l'inquinamento. Bisognerebbe che le associazioni di categoria si svegliassero come a Rimini e contestassero il provvedimento. Mi sembra che si prenda questo provvedimento per far vedere che si fa qualcosa per difendere l’ambiente.

  • Avatar anonimo di Ordelaffi
    Ordelaffi

    Perchè con l'Atr non si pensa - come stanno facendo in altre città - di installare una rete di filobus piuttosto che perserverare negli autobus. Perchè non i tram? Non mi pare che i blocchi del traffico abbiano sortito un grande effetto... Mah... E poi ancora rotonde? Ancora piste ciclabili? Ma che c'entrano? Il provvedimento mi pare un po' troppo in-garbuglia-to. Eheh

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -