Forlì-Cesena: rimossi e brillati ordigni bellici

Forlì-Cesena: rimossi e brillati ordigni bellici

Forlì-Cesena: rimossi e brillati ordigni bellici

FORLI' - Si sono concluse venerdì mattine le operazioni di bonifica e rimozione di ordigni bellici richieste e coordinate dalla Prefettura di Forlì-Cesena ed effettuate dall'VIII Genio Guastatori "Folgore" di Legnano nei comuni di Cesena, Cesenatico, Forlì e Longiano. Sono stati rimossi complessivamente trenta ordigni bellici inesplosi risalente alla Seconda Guerra Mondiale, tra cui bombe a mano e proiettili da mortaio (di provenienza inglese, americana e tedesca), rinvenuti in sette diversi siti.

 

L'attività si è articolata da lunedì a giovedì, ed ha coinvolto quattro squadre del personale militare specializzato, le pattuglie dell'Arma dei Carabinieri, della Polizia di Stato ed ambulanza del Corpo Militare del Corpo Militare della Croce Rossa Italia - Comitato Provinciale Forlì-Cesena. Significativo l'ausilio di quest'ultimo corpo, che dal primo luglio dello scorso anno ad oggi ha partecipato ad una sessantina di interventi di bonifica, per un totale di 507 ordigni rinvenuti e poi rimossi.

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Le operazioni sono quindi culminate con il brillamento degli ordigni in cave già individuate. I militari saranno nuovamente impegnati nella provincia di Forlì-Cesena, a partire da lunedì prossimo.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -