Forlì-Cesena: si è costituita la Sezione Locale dell’Unione Giuristi Cattolici

Forlì-Cesena: si è costituita la Sezione Locale dell’Unione Giuristi Cattolici

CESENA - Presso lo studio Legale dell'Avv. Spinelli in Piazza del Popolo, nella giornata di ieri, è stata presentata la neo costituita Sezione Locale dell'Unione Giuristi Cattolici di Forlì-Cesena. I soci fondatori sono avvocati, notai, funzionari amministrativi e studiosi di diritto che hanno firmato lo Statuto il 19 gennaio scorso.


L'associazione nasce dall'esigenza avvertita dai promotori di affermare anche in terra di Romagna, la presenza di professionisti che traducano i principi dell'etica Cristiana nella scienza giuridica. L'attività svolta è a beneficio della società in linea con il magistero della Chiesa Cattolica e secondo la responsabilità propria dei laici cristiani.


«La nostra attività si sviluppa per creare occasioni di incontro e dibattito su alcuni problemi emergenti nella società - dice Stefano Spinelli, presidente dell'associazione - vogliamo ribadire i valori su cui si fonda la società ma che spesso sono messi in discussione. Di frequente si cercano collegamenti per legittimare valori tra loro contrastanti e che sono ricondotti ancor prima al diritto naturale che alla Costituzione».


Per illustrare i campi di interesse dell'associazione, l'avvocato cita l'articolo 29 che tutela la famiglia come società naturale fondata sul matrimonio, la critica è ai Dico. L'articolo 32 sancisce il diritto alla vita. Qui il riferimento dell'avvocato è alla vicenda Englaro.


Il fine che l'Unione persegue è promuovere la dignità della persona nel concreto dell'esperienza giuridica favorendo l'affermarsi di una concezione del diritto come ordine di giustizia tra gli uomini.


In questa ottica, l'associazione ha in programma di collaborare all'organizzazione dell'evento "Misurare il tempo infinito?La qualità della vita"  promosso da Medicina e Persona di Forlì che prevede di aprile un incontro pubblico a Forlì dal 15 al 22 aprile.


A Cesena la cittadinanza sarà chiamata ad interagire ad un dibattito che vede la partecipazione del Prof. Dalla Torre, attuale rettore della Lumsa di Roma, sui diversi disegni di legge in discussione in Parlamento sul tema dl "fine vita" in data da destinarsi.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...


«Contiamo già numerose richieste di adesione all'associazione - dice Francesco d'Avossa, in qualità di tesoriere - speriamo di raggiungere una quota significativa anche in Romagna».

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -