Forlì-Cesena, torna a tremare la terra: scossa di magnitudo 3

Forlì-Cesena, torna a tremare la terra: scossa di magnitudo 3

Forlì-Cesena, torna a tremare la terra: scossa di magnitudo 3

Torna a tremare la terra nella Valle del Savio dopo che lo sciame sismico iniziato a fine maggio aveva concesso qualche giorno di tregua. La prima scossa, di magnitudo 2.3 della scala Richter, è stata registrata dai sismografi dell'Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia alle 2.08 ad una profondità di 9.1 chilometri nella zona di Bagno di Romagna, Verghereto e Santa Sofia. Dieci minuti più tardi nuova scossa, di magnitudo 2.1, a 9.3 chilometri di profondità.

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Alle 2.26 la scossa più forte, di magnitudo 3 della scala Richter, a 8.3 chilometri di profondità. Il terremoto è stato avvertito anche dalla popolazione, esausta dallo sciame e non ancora abituata ai continui tremori nonostante la lunga serie di scosse. Fortunatamente nessun ferito o danni a cose. Sabato pomeriggio la terra è tremata anche nel distretto sismico di Forlì, in particolare nella zona di Cervia. La scossa, di magnitudo 2.2 Richter, è stata localizzata a 5.5 chilometri di profondità.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -