Forlì-Cesena, torna a tremare la terra: scossa di magnitudo 3

Forlì-Cesena, torna a tremare la terra: scossa di magnitudo 3

Forlì-Cesena, torna a tremare la terra: scossa di magnitudo 3

Torna a tremare la terra nella Valle del Savio dopo che lo sciame sismico iniziato a fine maggio aveva concesso qualche giorno di tregua. La prima scossa, di magnitudo 2.3 della scala Richter, è stata registrata dai sismografi dell'Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia alle 2.08 ad una profondità di 9.1 chilometri nella zona di Bagno di Romagna, Verghereto e Santa Sofia. Dieci minuti più tardi nuova scossa, di magnitudo 2.1, a 9.3 chilometri di profondità.

 

Alle 2.26 la scossa più forte, di magnitudo 3 della scala Richter, a 8.3 chilometri di profondità. Il terremoto è stato avvertito anche dalla popolazione, esausta dallo sciame e non ancora abituata ai continui tremori nonostante la lunga serie di scosse. Fortunatamente nessun ferito o danni a cose. Sabato pomeriggio la terra è tremata anche nel distretto sismico di Forlì, in particolare nella zona di Cervia. La scossa, di magnitudo 2.2 Richter, è stata localizzata a 5.5 chilometri di profondità.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -