Forlì-Cesena, trasporto scolastico: ecco tutte le modifiche

Forlì-Cesena, trasporto scolastico: ecco tutte le modifiche

Forlì-Cesena, trasporto scolastico: ecco tutte le modifiche

FORLI' - Da lunedì 10 gennaio ecco i nuovi provvedimenti di Atr per migliorare il viaggio dei passeggeri, non solo studenti, ma anche pendolari. Nella zona forlivese ancora alcuni aggiustamenti legati al mondo della scuola: la corsa di linea 129 dal Centro Studi alle 13.30 diretta a Predappio viene anticipata alle 13.25; la corsa di linea 132 delle 14.20 dal Punto Bus per Meldola viene deviata con passaggio dal Centro Studi e transito su Via Monda

 

Yutte le corse in arrivo a Santa Sofia sono prolungate dall'attuale capolinea fino alla fermata "Santa Sofia Roma".

 

Al fine di garantire la coincidenza delle 7.45 al Punto Bus di Forlì tra le corse in arrivo delle Linee 153 da Villafranca e 157 da Barisano con la navetta di Linea 126 diretta al Centro Studi, tutte le corse di queste due linee, da e per Villafranca/Barisano, nella fascia oraria 6.45-7.45 vengono anticipate di 5 minuti.

 

La corsa di Linea 127 delle 16.10 dal Punto Bus di Forlì diretta a Rocca S. Casciano viene posticipata di 5 minuti per consentire la coincidenza con la Linea 126 proveniente dall'Istituto Agrario di Faenza. Infine la corsa di Linea 92 delle 12.10 da Libertà Scuole (Forlì) viene posticipata alle 12.50 al fine di servire gli studenti in uscita dagli Istituti Superiori di Forlimpopoli e diretti a Cesena.

 

A Forlì riparte la navetta gratuita nelle giornate di giovedì che collega la stazione FS e il nuovo parcheggio di Viale Salinatore per raggiungere Piazza Saffi. Dal 13 gennaio al 31 marzo 2011 corse ogni 15 minuti nelle fasce orarie 6.45 - 9.15, 12.15 - 14.45  e 17.00 - 18.15.

A Cesena le linee che provengono dalla zona di Savignano (225 - 261 - 125 - 140 - 148 - 155) transiteranno in entrambe le direzioni da Via Fiorenzuola e Via Da Verrazzano, anziché su Viale Marconi, al fine di servire meglio la zona dell'Ospedale Bufalini. Nei giorni di sabato viene potenziato il servizio di Navetta Agraria con un ulteriore bus in partenza dall'Istituto alle 13.08 diretta al Punto Bus di Cesena. Inoltre, su richiesta del Comune di Cervia, nelle giornate scolastiche di lunedì, mercoledì e sabato vengono istituite due nuove corse di Linea 241 da Cesena per Cervia alle 12.20 e 13.20.

 

La corsa di Linea 165 in partenza da Santarcangelo delle 13.20 viene prolungata da S. Angelo a Chiesa di Sala nei giorni scolastici di Lunedì, Mercoledì, Venerdì e Sabato.

 

La Linea 164 Bagno di Romagna - Badia Prataglia è stata riprogrammata per offrire continuità di servizio ai passeggeri con pendolarismo settimanale verso la Toscana garantendo, già dal 3 gennaio, una corsa da S.Piero in Bagno il lunedì mattina alle 7.35 e una corsa di ritorno da Badia Prataglia il venerdì alle 15.10.

Commenti (6)

  • Avatar anonimo di signorG
    signorG

    e la bicicletta? tutta salute, meno soldi pubblici, meno inquinamento ...e meno poltrone! del resto quanti secoli sono che si cerca di far funzionare il servizio pubblico? se fosse stato privato sarebbe fallito da un pezzo..

  • Avatar anonimo di Tytus
    Tytus

    @ Massimo 1 Ex Studente di ragioneria pure io disagio medesimo tutti gli anni con minimo prime due settimane di settembre con orario estivo per tanto o aspettavi o tornavi a casa by car non credo di difendere l'indifendibile io sono sopravvissuto 5 anni in queste condizioni ottimi risultati e in ritardo quasi mai, io ho preso meramente l'orario del 5 che si trova su internet sito atr.fc e guardato la frequenza delle tratte, da li ho tratto una conclusione (quella della corsa prima). ah... consideriamo che con il traffico che c'è di mattina in centro è già grasso che cola se arrivano i tram (ci passo spesso e alcune scene sono aberranti) pertanto organizzazione... buona befana anche a te ;)

  • Avatar anonimo di massimo 1
    massimo 1

    a Tytus: il problema non è solo di mio figlio ma di diverse decine di alunni di "ragioneria". L'autobus è un servizio pubblico ed in particolare quello per il Centro Studi dovrebbe rispettare gli orari di inizio delle lezioni. E noi abbiamo pagato un abbonamento per un disservizio non comunicatoci in anticipo. Stai difendendo l'indifendibile, anche la società di gestione ha ammesso dei problemi su quelle linee. .... potremmo farli dormire a scuola ! Buona befana !!!

  • Avatar anonimo di Gran'Muu
    Gran'Muu

    "...per migliorare il viaggio dei passeggeri..." AH AH AH AH AH AH AH AH!!! Basterebbe che fossero in orario ogni tanto. Io prendo il 92 tutti i giorni e, a parte in questo periodo (in cui gli studenti sono in vacanza), è un delirio. Ritardi a non finire, corse che saltano (ultimamente mi è successo 2 volte 2 corse di fila), poi quel venerdì che ha fatto la neve a Cesena 3 h ad aspettare un 92 che alla fine non so se sia arrivato, perchè ibernata e senza più speranze ho deciso di farmi venire a prendere! Per non parlare di quell'autista che dopo le mie sacrosante lamentele per il ritardo (l'ennesimo), ha minacciato di chiamare i carabinieri e di denunciarmi... Di cosa, non si sa... Mah... Meno male che fra poco mi arriva la macchina, così la facciamo finita. E non pensiate che la metta nei parcheggi a pagamento, gestiti anch'essi dalla società dei trasporti pubblici.

  • Avatar anonimo di Tytus
    Tytus

    @ massimo 1 i ragazzi possono arrivare perfettamente puntuali prendendo semplicemente quello che passa 10 minuti prima, guarda... nessuno li prenderà per matti o per stupidi se arrivano in anticipo, anzi farebbero solo bella figura. le corse del n.5 iniziano alle 6 di mattina, orario a cui io mi svegliavo per prendere l'unico autobus che partiva alle 7.10 dal mio paese per andare al centro studi. Per tanto impariamo a capire che la città è fatta a misura della popolazione e non della persona singola

  • Avatar anonimo di massimo 1
    massimo 1

    ..... mentre a Forlì continuano ad arrivare in ritardo al Centro Studi i tram S1 - 5 - 5a, rispetto all'orario di inizio delle lezioni all''ITC ! Nonostante le segnalazioni da parte dell'Istituto e le lamentele degli alunni e genitori.

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -