Forlì-Cesena, università: l'intervento di Maria Grazia Bartolomei (Udc)

Forlì-Cesena, università: l'intervento di Maria Grazia Bartolomei (Udc)

FORLI' - Domani il Consiglio provinciale tratterà la perdita (- 510.000 €) di proporzioni superiori a quelle previste, con cui chiude il bilancio consuntivo 2009 di Serinar. Anche questa situazione negativa, che va ad aggiungersi ad altre ancor più problematiche, induce a riproporre la necessità di porre da parte degli Enti Locali soci obiettivi gestionali ben precisi e stringenti alle proprie partecipate, in termini di efficacia, efficienza ed economicità. Si dovrà inoltre provvedere ad analizzare tempestivamente gli eventuali scostamenti rispetto agli obiettivi assegnati e conseguentemente a definire le misure correttive.

 

L'occasione si presta, peraltro in concomitanza al varo della riforma universitaria governativa e alla revisione statutaria dell'Università di Bologna, per acquisire da parte della Provincia un ruolo forte di coordinamento nei confronti degli altri enti soci di Serinar, al fine di mantenere e sviluppare sul territorio provinciale centri decisionali universitari, pur nel rispetto del ruolo dell'Alma Mater. Sul territorio provinciale sono dislocate strutture universitarie decentrate dello storico e qualificato insediamento bolognese che hanno conseguito livelli di eccellenza nel contesto dell'Alma Mater ed in quello nazionale sotto diversi profili, il cui mantenimento a Cesena e Forlì, come qualcosa di più consistente di aule distaccate per le lezioni, comporterebbe una prospettiva di sviluppo socio - economico ed un concreto riequilibrio territoriale delle opportunità nel contesto regionale. In particolare ciò potrà verificarsi se si riuscirà a creare un rapporto più stretto fra Università ed Impresa, anche nel campo della ricerca, e a fare squadra con gli altri poli romagnoli.

 

Maria Grazia Bartolomei, Capogruppo Unione di Centro in Consiglio provinciale FC

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -