Forlì, Cgil in piazza: 2500 persone alla manifestazione

Forlì, Cgil in piazza: 2500 persone alla manifestazione

FORLI' - Più di 2.500 persone; lavoratori, pensionati, studenti (con ampia rappresentanza di "UDU" e "Rete degli Studenti"), cittadini, amministratori pubblici e rappresentanti di forze politiche e sociali, hanno partecipato al corteo "Diritti in piazza" organizzato dalla Cgil a Forlì nell'ambito della mobilitazione nazionale promossa dal segretario Guglielmo Epifani.

 

Il corteo che ha sfilato per le vie della città di Forlì si è concluso in Piazza del Duomo dove  Anja De Cunto (studente) ha dati inizio agli interventi, sono poi intervenuti: Nicola Garcea - Segretario Gen.le FLC CGIL, Mariangela Bandini - RSU di A&O, Gabriel Ikenna - operaio Electrolux, Gilberto Bondi - Segretario Gen.le SPI CGIL e le conclusioni di Enzo Santolini Segretario Generale della Camera del Lavoro.

 

Al centro della manifestazione le richieste, le priorità e  le proposte della CGIL per modificare le scelte del Governo in merito allo sviluppo, la politica dei redditi, i servizi della Pubblica Amministrazione, la scuola, la formazione e la ricerca, il mercato del lavoro, i temi del lavoro e la contrattazione, la sicurezza dei lavoratori e dei luoghi di lavoro.

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La Cgil commenta la giornata "auspicando e continuando ad operare per una ripresa dell'iniziativa unitaria in questi temi" e rilancia l'importanza "della manifestazione" che ha avuto un "successo non affatto scotato visti anche i tempi ristretti in cui è stata organizzata". Nuove iniziative saranno organizzate "se il Governo non modificherà i propri intenti e le proprie scelte".

Commenti (2)

  • Avatar anonimo di matteol
    matteol

    Mah, io nell'articolo qui sopra non vedo scritto ne' "Berlusconi" ne' "PD", e sinceramente neanche "sinistra".

  • Avatar anonimo di Ordelaffi
    Ordelaffi

    Tutti dietro la casta... L'unico obiettivo della sinistra è dare addosso a Berlusconi... Complimenti, "democratici", siete sempre i soliti quaquaraquà!

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -