Forlì, cinque giovani per Libera Terra

Forlì, cinque giovani per Libera Terra

FORLI' - Giovedì 31 marzo è l'ultimo giorno per presentare la propria candidatura al progetto "Libera_Tutti": otto giorni sulle terre liberate dalla mafia, a Corleone, per una esperienza di legalità e diritto insieme a giovani provenienti da Inghilterra, Spagna e Romania. È l'occasione che il movimento cooperativo di Legacoop Forlì-Cesena offre a cinque ragazzi italiani tra i 18 e i 25 anni, grazie al programma europeo Gioventù in Azione, alla cooperativa sociale di Forlì Uniser, e a Cooperare con Libera Terra, l'agenzia che si occupa di promuovere il modello del riutilizzo dei beni confiscati alla criminalità organizzata elaborato da Don Ciotti.

 

L'iniziativa si svolgerà dal 28 aprile al 6 maggio presso l'agriturismo Terre di Corleone, gestito dalla cooperativa Pio La Torre - Libera Terra. Il vitto e l'alloggio sono interamente spesati, mentre è a carico dei partecipanti il solo viaggio. Tutte le attività si svolgeranno in inglese. Chi desidera candidarsi per partecipare può inviare il proprio curriculum vitae e una breve lettera di motivazione alla email liberatutti@uniser.net.

 

«Il progetto - spiega il direttore di Legacoop Forlì-Cesena, Monica Fantini - rientra nelle attività transnazionali promosse da Legacoop Forlì-Cesena con il marchio Bellacoopia Europe. Nel 2009 abbiamo coinvolto 16 studenti di Spagna, Inghilterra, Polonia e Italia che hanno simulato la costituzione di una cooperativa europea impegnata nel settore della ricezione e promozione turistica. Quest'anno, abbiamo voluto valorizzare le esperienze messe in atto attraverso le cooperative di Libera Terra e creare un momento di incontro e confronto su come la cooperativa può essere lo strumento di emancipazione delle persone e della comunità in quei luoghi dove la criminalità organizzata va combattuta con continuità e cultura»..

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Saranno otto giorni di attività intense tra laboratori creativi, testimonianze di personaggi di Libera, attività all'aria aperta e scambio di esperienze. «Già nel recente passato - prosegue la Fantini - Legacoop Forlì-Cesena e le cooperative aderenti si sono impegnate in prima persona per sostenere Libera Terra, non solo attraverso l'acquisto di mezzi, ma anche con la condivisione di competenze per formare i giovani che hanno fatto la scelta di coltivare le terre sottratte alla mafia».

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -