Forlì: Claudio Vicini eletto presidente dell'associazione otorini Aiog

Forlì: Claudio Vicini eletto presidente dell'associazione otorini Aiog

Forlì: Claudio Vicini eletto presidente dell'associazione otorini Aiog

FORLI' - C'è tanta Forlì nella nuova Associazione italiana di otorinolaringoiatria e geriatria (Aiog). In occasione del primo congresso nazionale di Castrocaro Terme, del 26-27 marzo scorso, sono stati infatti eletti i vertici della società, con la nomina del prof. Claudio Vicini, direttore dell'U.O. di Otorinolaringoiatria dell'Ausl di Forlì, a presidente, e del dottor Aldo Campanini, della stessa unità, a segretario.

 

Vice-presidente è invece il prof. Angelo Salami, direttore della Clinica Otorinolaringoiatrica e dell'Unità Operativa Complessa dell'Ospedale San Martino di Genova. Il consiglio direttivo risulta, infine, formato da 29 professionisti otorini, operanti in strutture ospedaliere e universitarie italiane.

 

Per l'Aiog quello di Castrocaro è stato il battesimo del fuoco. Sorta due anni fa per combattere al meglio le problematiche del distretto naso-bocca nell'anziano, la società ha celebrato la sua prima uscita pubblica proprio in occasione del congresso termale, dove è stata data una struttura più compiuta e formale all'intera organizzazione. Il precedente direttivo, di carattere costitutivo, ha così lasciato spazio a organi eletti e, nel corso dei due giorni, sono state raccolte le adesioni dei primi 90 iscritti, tutti otorini, provenienti da 16 diverse regioni. Compito del nuovo presidente, prof. Vicini, che subentra a Giovanni Ralli, sarà aprire l'associazione ai geriatri, realizzando quell'integrazione che è nelle stesse ragioni costitutive del sodalizio.

 

L'assise è stata poi un successo da ogni punto di vista. Il congresso ha, infatti, visto l'intervento di 180 relatori e 250 partecipanti, numeri al di sopra di ogni più rosea aspettativa. I lavori sono stati aperti dalla lettura magistrale di Richard Salvi, docente e ricercatore all'Università di New York a Buffalo (USA), che ha illustrato gli studi americani attualmente in corso per combattere la presbiacusia, e scanditi da 7 tavole rotonde, 53 corsi monotematici, e 2 sessioni di contributi scientifici liberi su temi di otorinolaringoiatria in geriatria.

 

Inoltre, durante i due giorni, si sono tenuti i direttivi di ben 5 società scientifiche nazionali (Sio, Società italiana di otorinolaringoiatria, Aooi, Associazione otorinolaringologi ospedalieri italiani, Auorl, Associazione universitaria otorinolaringologi, Aiog, Associazione italiana di otorinolaringoiatria e geriatria, Gruppo emiliano-romagnolo Orl) e altrettante riunioni a tema delle stesse società. Particolare favore ha riscosso l'evento scientifico-mondano "Invecchiamento: non solo medicina, non solo Orl", con professionisti di vari campi, fra i quali il patron di Tecnogym Nerio Alessandri e il giornalista Salvatore Giannella, che hanno affrontato a tutto tondo le problematiche dell'anziano.

 

Tutti i partecipanti hanno lodato l'organizzazione congressuale, apprezzando sia la scelta della location, sia l'alto livello scientifico degli interventi, nonché la varietà e completezza del programma.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -