Forlì, colpito da aneurisma. Morte cerebrale per giocatore di basket

Forlì, colpito da aneurisma. Morte cerebrale per giocatore di basket

Forlì, colpito da aneurisma. Morte cerebrale per giocatore di basket

FORLI' - E' stato colpito da aneurisma prima di allenarsi con i suoi compagni di squadra della Fluidifikas, squadra di basket iscritta al campionato di Prima Divisione. Per Matteo Rambelli, 37 anni, sposato con Luana e padre di Virginia di 6 anni, non c'è più nulla da fare. Lunedì i medici dell'ospedale 'Maurizio Bufalini' di Cesena hanno decretato la morte cerebrale, aprendo il protocollo per l'espianto degli organi. La tragedia si è consumata venerdì sera.

 

Rambelli, soprannominato "Rambo" dagli amici, si trovava alla palestra di via Orceoli per disputare la prima giornata di campionato. Mentre si stava cambiando per la partita è rovinato sul pavimento. Sul posto è intervenuta l'ambulanza e l'auto medicalizzata. I medici hanno immediatamente capito la gravità della situazione, decidendo di ricoverare il 37enne all'ospedale di Cesena. Il quadro clinico di Rambelli è precipitato lunedì mattina. Ora è attaccato alle macchine, ma per 'Rambo' è già stata dichiarata la morte cerebrale.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -