Forlì, comicità e risate con "Non ce ne importa niente"

Forlì, comicità e risate con "Non ce ne importa niente"

FORLI' - Proseguono gli appuntamenti con la comicità al Teatro Diego Fabbri di Forlì. Martedì 8 febbraio alle ore 21, protagoniste del palcoscenico saranno le frizzanti Sorelle Marinetti con lo spettacolo "Non ce ne importa niente", pièce di teatro musicale scritta da Giorgio Bozzo e diretta da Max Croci. Ad accompagnare il celebre trio, un'orchestra di sette elementi diretta dal M° Christian Schmitz.

 

"Non ce ne importa niente" non è un semplice concerto, ma una vera e propria pièce di teatro musicale, che propone allo spettatore un viaggio temporale a ritroso, verso gli anni '30.  Anni di grandi inquietudini, per l'approssimarsi all'orizzonte di nubi nere, ma anche anni di voglia d'evasione e di spensieratezza che, grazie alla scuderia di autori, cantanti e direttori d'orchestra dell'Eiar (l'Ente Italiano Audizioni Radiofoniche, da cui, come araba fenice, sarebbe nata la RAI) ha prodotto un repertorio di canzoni che ancora oggi mettono buon umore. E pensare che nel '25 Mussolini disse: "Questa radio non funzionerà mai!".

 

Interpreti di questo viaggio sono Le Sorelle Marinetti, un trio di "ragazze" davvero particolari, che, affascinate dall'esperienza artistica e umana del Trio Lescano, si cala nei panni di tre signorine degli anni '30 per raccontare, con gustosi sketch, la società del tempo e per interpretare i più grandi successi di quegli anni in perfetto falsetto e "canto armonizzato". Le Sorelle sono Turbina Marinetti (Nicola Olivieri, 44 anni, attore e corista lirico), Mercuria Marinetti (Andrea Allione, attore, cantante e coreografo - cura le coreografie dello spettacolo) e Scintilla Marinetti (Marco Lugli, cantante e attore, diplomato ai Filodrammatici).

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -