Forlì, commozione per l'ultimo saluto all'ex sindaco Angelo Satanassi

Forlì, commozione per l'ultimo saluto all'ex sindaco Angelo Satanassi

L'esterno del Comune prima dell'ultimo viaggio di Satanassi

FORLI' - Una folla commossa ha reso sabato pomeriggio in Salone comunale a Forlì l'estremo saluto ad Angelo Satanassi, l'ex sindaco di Forlì dal 1970 al 1979 (poi deputato fino al 1987) morto venerdì mattina. Alla commemorazione civile erano presenti tutti i sindaci che lo hanno succedo, fino a Roberto Balzani che ha tenuto la relazione conclusiva. Sauro Sedioli, sindaco della città dal 1990 al 1994 e uomo tra i più vicini a Satanassi, ha tracciato un ricordo personale e politico.

 

> LE FOTO DELLA CERIMONIA

 

Carlo Sarpieri, presidente provinciale dell'Anpi (Associazione nazionale partigiani italiani) ha portato il saluto di un'associazione di cui Satanassi è stato anche presidente. Tra la folla presente, oltre a molte autorità anche tanti cittadini comuni.


Forlì, commozione per l'ultimo saluto all'ex sindaco Angelo Satanassi

Commenti (1)

  • Avatar anonimo di ventrellapino
    ventrellapino

    La morte è un processo naturale di fine vita, bisogna rassegnarsi ad essa e per il dolore dei vivi nei confronti del defunto non bisogna cadere nella disperazione dell'assenza ma bisogna pensare che adesso stà bene in confronto alla sofferenza della malattia e come diceva Socrate in effetti non sappiamo se la morte sia un male o un bene.

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -