Forlì, Confartigianato cerca "le banche che vogliamo"

Forlì, Confartigianato cerca "le banche che vogliamo"

Forlì, Confartigianato cerca "le banche che vogliamo"

FORLI' - Continua il ciclo di incontri sul rapporto banche-imprese promosso da Federimpresa Confartigianato ForlìCesena. Lunedì 15 marzo alle ore 20,45 nella sala riunioni della sede Confartigianato di viale Oriani 1, a Forlì, si terrà il quinto appuntamento volto a indagare le complesse dinamiche che intercorrono tra gli istituti di credito e le piccole imprese. Nell'occasione il vicepresidente Giorgio Grazioso assieme al vicesegretario Roberto Faggiotto interverranno per presentare le iniziative messe in campo da Confartigianato, raccogliendo, al contempo, le segnalazioni degli imprenditori. 


Problematica comune emersa nel corso degli incontri sino a oggi realizzati è la sostanziale difficoltà incontrata dagli imprenditori nel rapportarsi con le banche, sempre più distanti dal cliente, sia per l'intenso turnover del personale, con cui non si riesce a creare un rapporto di fiducia, sia perché l'informatizzazione ha ridotto i tempi di confronto con il personale dello sportello, comportando di fatto un aggravio di lavoro per l'azienda, senza una corrispondente riduzione di costi per la gestione delle operazioni. 


Senza dimenticare un'altra nota dolente: le banche, in seguito all'entrata in vigore delle nuove disposizioni sulla commissione di massimo scoperto, hanno sostituito i precedenti oneri con altri, in alcuni casi ancora più pesanti, contravvenendo di fatto allo spirito e al significato del provvedimento di legge.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -