Forlì: Confedilizia preoccupata da nuovo disegno di legge sul federalismo

Forlì: Confedilizia preoccupata da nuovo disegno di legge sul federalismo

FORLI' - Il disegno di legge sul federalismo approvato dal consiglio dei ministri venerdì, preoccupa la Confedilizia provinciale di Forlì-Cesena. "Un testo contrattato solo con chi pretende risorse e nella misura oggi raggiunta (così facendo rientrare dalla finestra quel disastroso criterio della spesa storica che si è ufficialmente detto cacciato dalla porta) non può non preoccuparci - afferma il presidente Corrado Sforza Fogliani -. Le zone d'ombra sono ancora molte e preoccupa in particolare il fiorire di autorizzazioni all'istituzione di tributi propri da parte degli enti locali, accompagnato da disposizioni derogatorie in materia di aliquote altrettanto preoccupanti".

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Soprattutto - aggiunge il presidente -, non possiamo accettare che i tributi di scopo non debbano essere collegati a precise opere pubbliche, e solo ad opere pubbliche, e che - com'è nel testo varato dal Consiglio dei ministri - l'entità del tributo non sia correlata al principio del beneficio recato, che le stesse Autonomie locali avevano già accettato ancora anni fa avanti l'Alta Commissione per il federalismo".

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -