Forlì, congresso Pd: Betti, Deo e Minghini coordinatore mozione Bersani

Forlì, congresso Pd: Betti, Deo e Minghini coordinatore mozione Bersani

FORLI' - Sono il sindaco di Portico, Mirko Betti, quello di Galeata, Elisa Deo, e Luciano Minghini (capogruppo PD in consiglio provinciale) i tre coordinatori dell'area forlivese per la mozione congressuale "Bersani e Bonaccini segretari" in veista del Congresso dei democratici dell'11 ottobre e delle Primarie del 25 ottobre.

 

E' stato altresì deciso di incaricare Giovanni Felice, già Sindaco di Civitella di Romagna, Coordinatore organizzativo. "Trattandosi di un processo costituente, aperto e partecipato, - spiegano i promotori del Comitato - che intende rendere effettiva una rappresentanza reale del ricco pluralismo di chi si riconosce nel progetto politico di Pierluigi Bersani, come già avviato con le prime nomine, per tappe successive si giungerà ad un Coordinamento più ampio e ad una Assemblea composta da tutti i coordinatori dei Comitati che si costituiranno nei 37  Circoli del PD e dai Comitati tematici".

 

L'Assemblea è stata introdotta e conclusa dal candidato alla Segreteria regionale Stefano Bonaccini, che presentato il proprio progetto circa l'identità e le caratteristiche che dovrà avere il PD, il suo profilo programmatico bastati "sui temi del lavoro, del futuro delle imprese, della scuola, della sicurezza, del sistema sociale e sulla costruzione del nuovo centrosinistra".

 

Il candidato Stefano Bonaccini ha avanzato anche alcune proposte concrete. Anzitutto ha annunciato che ritiene necessario lo svolgimento di una "Convenzione programmatica regionale, da svolgere subito dopo le Primarie, che metta insieme la migliore classe dirigente regionale e locale, il mondo del lavoro, delle imprese, dell'Università e della cultura, per una lettura aggiornata dei cambiamenti intervenuti nel tessuto regionale e per definire il progetto di governo all'altezza delle nuove sfide".

 

In secondo luogo ha sottolineato l'esigenza che tutto il PD, a settembre "organizzi iniziative, presenze, volantinaggi nelle scuole, nei luoghi di lavoro e nei mercati, per evidenziare la condizione reale del Paese, ben diversa da quella descritta dal governo, rendendo esplicite in particolare le proposte alternative del PD sui temi della scuola pubblica, del  lavoro e dell'impresa e della sicurezza dei cittadini".

Commenti (1)

  • Avatar anonimo di demo.chi
    demo.chi

    Mi soddisfa il modo di lavorare di coloro che si impegnano direttamente a sostegno delle posizioni che anch'io, da non militante, condivido. Ho constatato che anche Stefano Bonaccini, il candidato alla segreteria regionale, ha le idee chiare e la voglia di smuovere la situazione di confusione e di apatia nella quale si trova il PD. Mi sono documentato un pò e ho appreso che è l'attuale segretario di Modena. Ho letto quello che ha scritto sul futuro della nostra regione e ho trovato la consapevolezza di rivendicare quello di buono che è stato fatto ma nello stesso tempo l'esigenza di dovere aggiornare alcune scelte. E' giusto. Penso che Bonaccini ce la possa fare bene, anche se la senatrice Bastico gli darà del filo da torcere: è un pezzo che è sul palcoscenico regionale. Bisogna rendere ancora più chiaro che trasportare in Emilia-Romagna la linea sbagliata di Veltroni-Franceschini, può significare andare verso un futuro complicato. E bisognerebbe chiedere alla senatrice di dire subito che ove venisse eletta segretaria, si dimetterebbe dal Parlamento. Non si possono fare due cose così grandi nello stesso tempo. E voglio aggiungere un'altra cosa. Quando si voterà per i segretari, non ci possono essere diversità di comportamento, perchè si deve scegliere una politica. Si fa del male alla politica e al PD se non c'è coerenza, perchè vuol dire che si pensa a qualchos'altro. Amici del PD che cerchiamo, andate avanti così, rendendo chiare le posizioni, e nascerà il PD come pensavo dovesse essere fin dall'inizio. Cerchiamo di darci da fare, ognuno come può o vuole. Per parte mia esprimerò, col rispetto verso tutti, ma con nettezza di intendimento, alcune piccole considerazioni in questo sito e cercherò di costruire la catena di chi non cerca null'altro se non che finisca questa fase decadente e che venga dato un senso a questa storia.

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -