Forlì, congresso Pd. Mosconi: "Sosteniamo Thomas Casadei"

Forlì, congresso Pd. Mosconi: "Sosteniamo Thomas Casadei"

La candidatura di Thomas Casadei a segretario regionale del PD rappresenta un'opportunità vera per il futuro del partito e per il bene dell'Emilia Romagna.

L'esperienza maturata dal PD nel forlivese e in Romagna trova nel giovane ricercatore universitario un rappresentante autentico e preparato alle dinamiche del partito nuovo a cui tutti i democratici della regione dovrebbero guardare con interesse e fiducia. La Romagna, infatti, è un laboratorio politico nazionale e la riscossa, senza nulla togliere ai candidati emiliani, può ripartire meglio dai luoghi dove il PD ha dimostrato di avere saputo mantenere le sue promesse di rinnovamento.

 

Osservo con soddisfazione, in vista del congresso, il "rimescolamento" in atto fra gli iscritti e la forte discussione interna, elementi che, a dispetto dei critici, dimostrano l' autentica anima democratica del partito.

Il PD deve però qualificare la sua proposta politica dimostrando attenzione ai territori, in primo luogo con l'apertura alla partecipazione dei cittadini, e la capacità di confrontarsi senza pregiudizi con tutte le rappresentanze sociali ed economiche nel merito dei problemi che affliggono persone e famiglie.

 

Un partito presente nella società, capace di ascoltare i bisogni e assecondare le aspettativedei cittadini, questo è il PD che vorrei a partire da quello dall''Emilia Romagna.

Per questi motivi sollecito tutti i democratici, per primi i romagnoli, a sostenere e promuovere la candidatura di Thomas Casadei, lavorando per un partito che non sia ripiegato su se stesso ma orientato al futuro.

 

Raoul Mosconi

Membro Direzione territoriale del Pd forlivese

Commenti (1)

  • Avatar anonimo di corso.rossi
    corso.rossi

    AMMIRO MARINI ,MOSCONI E CASADEI CHE LOTTANO PER QUALCOSA .MA DI QUALE SIA L'ACCOGLIENZA PER MARINO ALL'INTERNO DEPD NE E' PROVA IL FATTO CHE ALLA FESTA PD DI REGGIO SI SIA NEGATO UNO SPAZIO ALLA SUA MOZIONE MENTRE LE ALTRE DUE MOZONI NON HANNO AVUTO DIFFICOLTA'.SE MARINO NON VINCE SARA' LA FINE POLITICA DEL PD,SI AVRA' QUALCOSA DI ALTRO,FORSE IL VECCCHIO PC,FORSE UN NUOVO PENTAPARTITO NON SO....SICURAMENTE NULLA DI POSITIVO PER IL NOSTRO PAESE,O ALMENO PER LA SUA POLITICA

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -