Forlì, Corona al Controtempo: "Ruby? I festini ci sono, ma nessuno scandalo"

Forlì, Corona al Controtempo: "Ruby? I festini ci sono, ma nessuno scandalo"

Forlì, Corona al Controtempo: "Ruby? I festini ci sono, ma nessuno scandalo"

FORLI' - Si chiude con una folla di ragazzine estasiate l'ospitata di Corona al Controtempo di Forlì. Non è stata una serata ricca di colpi di scena, anzi. Sicuramente ci si aspettava di più da un Corona, a tratti annoiato, in quella che sarebbe l'ultima serata da protagonista in una discoteca. Il vip "si è ripreso" dopo le cure dovute all'overdose di pillole dimagranti. Concede qualche piccola dichiarazione sul caso Ruby: "Sì, ci sono i festini ma nessuno scandalo".

 

> CORONA AL 'CONTROTEMPO', LE FOTO

 

E poi: "Confermo, non andrò a Sanremo". Da bravo 'maestro del monosillabo', Mr. Corona ha dribblato le domande senza esporsi a facili giudizi. Si è presentato al Contro Tempo alle 23 e dieci circa, vestito in maniera molto semplice, a tratti trasandato, con uno stile che richiama i primi Rocky.  Sicuramente ci si aspettava più movimento. Non tanto tra le ragazzine, che hanno seguito il vip in ogni suo spostamento, ma creato dallo stesso Corona.

 

E' di poche parole. Dice di "essersi ripreso", dopo le cure dovute ad un'overdose di pillole dimagranti. Conferma la sua assenza a Sanremo, che vedrà Belen tra le madrine del Festival. Naturalmente, nonostante le critiche che ogni anno non mancano, secondo Corona l'evento resta un'ottima vetrina, sia per gli artisti, che per la sua compagna con cui, assicura, "tutto fila liscio".

 

"Sul caso Ruby non si può parlare di scandalo perché i festini ci sono, ma uno nella vita privata può fare quello che vuole". La domanda sorge spontanea: anche se ci sono minorenni? Sulla Romagna: "La Romagna resta la patria del divertimento e vengo qui a divertirmi", ammette Corona. Continua dicendo: "questa è l'ultima serata che faccio in discoteca e la dedico a Sauro (Moretti, il titolare ndr)". Un messaggio a tutti i ragazzi? "Non contano soldi e bellezza, ma solo saperci fare nella vita".

 

A proposito di soldi quanto sarà costata al titolare un'ora di Corona? In sintesi, il vip si è limitato a salutare i fan, si è seduto a tavola per fare foto, è salito sul palco dieci minuti, nei quali Moretti ha parlato più di lui. Voci indiscrete parlano di 600 euro ma, forse, nel passaparola si è perso uno zero.

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Alessandro Mazza


Forlì, Corona al Controtempo: "Ruby? I festini ci sono, ma nessuno scandalo"

Commenti (18)

  • Avatar anonimo di sangio
    sangio

    ma perchè bisogna sempre accusare la generazione le generazioni successive alla nostra come peggiori o inferiori? perchè accusarle di errori che non hanno commesso? Il signore nella foto che presentava la serata non è proprio un adolescente!!!! quindi arrabbiatevi con questi vostri coetanei non con i "giovani".

  • Avatar anonimo di vico
    vico

    ... Non c'è infatti niente di religioso nel modello del Giovane Uomo e della Giovane Donna proposti e imposti dalla televisione. Essi sono due persone che avvalorano la vita solo attraverso i suoi Beni di consumo (e, s'intende, vanno ancora a messa la domenica: in macchina). Nel tempo stesso, il ragazzo piccolo borghese, nell'adeguarsi al modello "televisivo" - che, essendo la sua stessa classe a creare e a volere, gli è sostanzialmente naturale - diviene stranamente rozzo e infelice. Se i sottoproletari si sono imborghesiti, i borghesi si sono sottoproletarizzati. La cultura che essi producono, essendo di carattere tecnologico e strettamente pragmatico, impedisce al vecchio "uomo" che è ancora in loro di svilupparsi. Da ciò deriva in essi una specie di rattrappimento delle facoltà intellettuali e morali. La responsabilità della televisione, in tutto questo, è enorme. Non certo in quanto "mezzo tecnico", ma in quanto strumento del potere e potere essa stessa. Essa non è soltanto un luogo attraverso cui passano i messaggi, ma è un centro elaboratore di messaggi. È il luogo dove si concreta una mentalità che altrimenti non si saprebbe dove collocare. È attraverso lo spirito della televisione che si manifesta in concreto lo spirito del nuovo potere. Non c'è dubbio (lo si vede dai risultati) che la televisione sia autoritaria e repressiva come mai nessun mezzo di informazione al mondo. Il giornale fascista e le scritte sui cascinali di slogans mussoliniani fanno ridere: come (con dolore) l'aratro rispetto a un trattore. Il fascismo, voglio ripeterlo, non è stato sostanzialmente in grado nemmeno di scalfire l'anima del popolo italiano: il nuovo fascismo, attraverso i nuovi mezzi di comunicazione e di informazione (specie, appunto, la televisione), non solo l'ha scalfita, ma l'ha lacerata, violata, bruttata per sempre.

  • Avatar anonimo di Alessandro
    Alessandro

    Ragazzi una cosa positiva c'è! I bellissimi post che ho letto: primi tra tutti Ego e Dorian!

  • Avatar anonimo di Ego
    Ego

    Ormai è qualche anno che non vado più a ballare o in discoteca, quasi 10 anni. Mi è capitato diverse volte di trovarmi in locali con il Fabrizio corona di turno e mai ci sono andato per vederlo! Semplicemente ero li per ballare incontrare persone semplicemente divertirmi. Probabilmente, in qualche forum, per il coglione del giorno sono passato per il giovane senza ideali che non capisce un ca**o! In realtà questo fabrizio corona non è tanto più spregevole e meschino nonché intelligente di chi giudica le persone a gruppi facendo un unico fascio dei giovani! E probabilmente tra quelle ragazzine che si eccitavano l'altra sera a vedere il bel Fabrizio, molte, tra 10 anni penseranno, "che sciocca! che ero". I giovani sono giovani e fanno le cazzate poi diventano grandi e forse smettono di farle, Ma non è una novità lo era per i miei nonni per i miei genitori e lo sarà per mio figlio, ma basta giudicare a campioni!

  • Avatar anonimo di oOoOoOoOo
    oOoOoOoOo

    Concordo con Dorian!!!

  • Avatar anonimo di J. Dorian
    J. Dorian

    Le reazioni sdegnate sono comprensibili e condivisibili, ma ogni stagione, ogni decennio, ha avuto le sue criticità. I giovani "deboli" o "senza ideali" o "confusi" o "sfigati" che oggi seguono Fabrizio corona, negli anni '90 seguivano un altro come lui, negli anni '80 erano paninari e vuoti consumisti (cominciava l'era della milano da bere e dell'arconte di hardcore), negli anni '70 forse piombavano gente con la P38 (o tifavano per chi lo faceva, da casa), negli anni '60 scoprivano le droghe e negli anni '50 chissà che. Morale: ogni decennio ha la sua aliquota di persone che per la più diversa ragione si perdono dietro a Fabry, Dudy, Simon, Tommy, Fufy o chi per loro. E ogni decennio ci sembra di andare sempre peggio, di male in peggio, sempre più giù ... Siamo noi che invecchiamo, a prescindere dalla nostra età: i giovani (anzi i GGiovani) restano sempre quelli. Indomabili. E' la vita, ragazzi.

  • Avatar anonimo di ReArtù
    ReArtù

    @zio Giangi: OK,OK

  • Avatar anonimo di simy
    simy

    bah neanche dargli corda a sto qua. certo che i giovani d'oggi sono un attimo diversi da una volta... comunque se io avessi avuto una figlia col cavolo che la mandavo a vederlo!

  • Avatar anonimo di AlexD
    AlexD

    Se non fosse stato per i giornalisti che hanno ricamato e straricamato su questa cosa, non lo avrei neanche saputo...ritengo che la mia ignoranza sia il giusto livello di attenzione che meriterebbero certi personaggi inutili.

  • Avatar anonimo di matteol
    matteol

    Beh, a me leggere questo articolo e vedere le foto ha fatto piacere. Fateci caso: c'erano davvero quattro gatti in croce, nonostante fosse gratis i forlivesi hanno snobbato alla grande la serata, alla faccia della favola delle "cento ragazze". Evidentemente la nostra città e' meno stupida di quanto si pensi, o di quanto certa gente speri.

  • Avatar anonimo di Alessandro
    Alessandro

    Quoto zio Giangi!

  • Avatar anonimo di zio Giangi
    zio Giangi

    Non tutti i giovani sono come li definisce mimi, ma purtroppo ce ne sono sempre di più; e il numero sta crescendo perchè viviamo in una società che dà sempre meno spazio al merito, e rende sempre più visibile il facile ottenimento dei risultati ( leggi Rubi, Grande Fratello e tutto il troiame che gira attorno ) legati alla vendita dei propri ideali. Ma se pensiamo bene è ciò che vuole chi oggi ci governa, un popolo incapace di insorgere davanti allo schifo ed alla svendita della propria persona. In definitiva possiamo dare le colpe ai giovani, ma in fondo sappiamo che sono gli adulti che riescono a manovrare come vogliono. Che tristezza.

  • Avatar anonimo di Alessandro
    Alessandro

    Ormai nessuno propone spettacoli culturali perchè è convinto che non attirino l'attenzione del pubblico. Ad ogni modo l'immagine delle ragazzine che urlano "Sei un bonazzo" estasiate non è stata proprio proprio al top. Cosa vogliamo farci? Almeno una risata!

  • Avatar anonimo di franchina
    franchina

    non contano soldi e bellezza ma solo saperci fare.....forse conta aprire le gambe e quello che ci trovi in mezzo è solo un piccolo dettaglio non importante!! che schifo...ma vi rendete cono che il mondo intero è mosso dal sesso? che se fosse quello vero, pulito, dettato dall'amore tra due "persone" di qualsiasi razza, genere, colore, sarebbe una cosa bellissima. ma ci hanno preso l'unica cosa bella che potevamo avere gratis e ce l'hanno sporcata talmente tanto che non siamo più in grado di riconoscerla. ormai se non trasgrediamo non ci sembra nemmeno di vivere. stiamo facendo il loro gioco, APRIAMO GLI OCCHI!!

  • Avatar anonimo di oOoOoOoOo
    oOoOoOoOo

    a mimi non mi sembra il caso di generalizzare sull intelligenza dei giovani, non tutti i giovani sono come dici te... quasi ti compatisco, come compatisco chi segue corona!

  • Avatar anonimo di ReArtù
    ReArtù

    Non volevo neanche commentare ma, per la miseria, queste cose mi fanno incavolare. Non meravigliamoci se i livelli di serietà si sono azzerati. Ripeto, è uno schifo.

  • Avatar anonimo di R_I_C_K_
    R_I_C_K_

    sono d'accordo con mimi...la gente forlivese impazzisce per corona...ke skandalo!!! moretti stavolta ha toppato in pieno...

  • Avatar anonimo di mimi
    mimi

    per mè è una vergogna ciò indica il livello dell'intelligenza dei nostri giovani e chi organizza prende al volo tutto questo solo per incassare

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -