Forlì, cosa fa il Comune per la Madonna del Fuoco?

Forlì, cosa fa il Comune per la Madonna del Fuoco?

FORLI' - Alessandro Rondoni, coordinatore Pdl e Udc in Consiglio Comunale, ha presentato due mozioni, sottoscritte da consiglieri Pdl e Udc, per mettere all'ordine del giorno del dibattito in Consiglio il 150° dell'Unità d'Italia e l'importanza civile della festa della Madonna del Fuoco. <Cosa fa il Comune per la ricorrenza patronale del 4 febbraio?>. Lo chiede Rondoni osservando che <tale ricorrenza da secoli fa parte della tradizione e dell'identità forlivese e l'Amministrazione cittadina non fa nemmeno un manifesto, mentre altri Comuni partecipano alla propria festa patronale con manifesti, bandi, spettacoli musicali con la banda, la presenza delle autorità alla celebrazione religiosa con il Vescovo>.

 

Nella mozione, sottoscritta anche dai capigruppo Angelo Sampieri (Pdl) e Gabriele Gugnoni (Udc), dal consigliere Andrea Pasini, segretario provinciale dell'Udc, e dai consiglieri Pdl Fabrizio Ragni, Vanda Burnacci, Vincenzo Bongiorno, Roberto Gasperoni, Carlo Lombardi, Maria Francesca Michea, Alessandro Spada, si chiede anche al Comune di condannare le persecuzioni dei cristiani nel mondo, di tutelare le minoranze e il diritto alla libertà religiosa.

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il coordinatore Pdl e Udc in Consiglio Comunale ha presentato inoltre una mozione sul 150° dell'Unità d'Italia, sottoscritta da tutti i dodici consiglieri dei gruppi Pdl e Udc, in cui si chiede, in occasione di tale ricorrenza, la convocazione di una seduta del Consiglio Comunale in orario serale per favorire la partecipazione del pubblico, dove i consiglieri comunali rappresentanti dei cittadini intervengano sulla storia e le prospettive della Repubblica e sia eseguito l'inno nazionale. <Con queste due mozioni - afferma Rondoni - chiediamo che sia possibile dibattere in Consiglio Comunale sul valore delle nostre tradizioni culturali e religiose e sul cammino e sulle prospettive della nostra Repubblica. Un libero dibattito in un libero Consiglio Comunale>.

Commenti (4)

  • Avatar anonimo di paolone
    paolone

    @ilpassatorscortese A semoooooooooo, mi dici che cacchio c'entra il bungabunga del puttanierBerlusca con la nostra tradizione forlivese e la Madonna del Fuoco? Sai la soddisfazione dell'avere come riferimento politico nazionale un certo Bersani... bella prospettiva e bella alternativa. La devozione alla madonna del Fuoco è una delle tradizioni più belle della nostra terra, e ben venga la sua salvaguardia. Cosa mi proponi tu in alternativa?

  • Avatar anonimo di ilpassatorscortese
    ilpassatorscortese

    Caro Rondoni, ancora non hai imparato la lezione politica di un grande democratico: non chiedere cosa fa il Comune per la Madonna del Fuoco, ma chiediti Tu cosa fai per la Madonna del Fuoco! In merito alle prospettive future della Repubblica se fossi in Te lascerei stare, non mi sembra il momento adatto per la Tua parte politica di dover dare indicazioni su questo tema, sennò verrebbe naturale rispondere, come fa dire il grande Faber a re Carlo tornato dalla guerra di Poitiers: " ...è mai possibile che in questo reame debba risolversi tutto a grandi puttane?" E sorvolo sul fatto che l'inno che suonano all'estero quando parlano dell'Italia oggi, grazie al Vostro duce, è il " Bunga-bunga". Bell'esempio che date. Ma un po' di vergogna no?

  • Avatar anonimo di rossofo
    rossofo

    Condivido.

  • Avatar anonimo di matteol
    matteol

    Se il Comune affiggesse dei manifesti in giro per Forli' per ricordare che venerdi' e' la Madonna del Fuoco sarebbe come se la Rai facesse degli spot per avvertire che il 25 dicembre e' Natale. Rondoni non ha proprio nulla da fare tutto il giorno.

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -