Forlì, crocifisso. Gaspari (Pd): "Si parli di scuola"

Forlì, crocifisso. Gaspari (Pd): "Si parli di scuola"

FORLI' - "Basta crocifisso, si parli di scuola". E' l'appello che arriva da Dario Gaspari, segretario dei Giovani Democratici di Forlì, rivolgendosi innanzi tutto "agli esponenti politici di centrodestra" colpevoli a suo dire del "incivile brusio stanno che continuando a perpetuare sulla questione del crocifisso".

 

"Vorremmo innanzitutto ricordare a questi signori che fare politica cercando di racimolare voti sul tema del crocifisso nelle scuole - sostiene Gaspari - è un modo indegno di affrontare una questione di fede: sfera che attiene ad una parte intima e personale dell'esistenza umana. "Buttarla in politica" è fuori luogo ed irrispettoso nei confronti di chi affronta la fede religiosa come qualcosa di riservato e che poco dovrebbe avere a che fare con la politica".

 

"Vogliamo inoltre ricordare, specialmente ai rappresentanti della Lega Nord, i quali si ergono a paladini del cattolicesimo (nei giorni in cui decidono di tralasciare la loro fede pagana), che è stata la stessa UCOII (unione delle comunità islamiche in Italia) a dichiarare nei giorni scorsi che il corocifisso non è assolutamente un elmento di disturbo per la comunità musulmana in Italia - aggiunge Gaspari -. Alla faccia dei leghisti forlivesi che, per bocca dei loro esponenti, usano bollare gli islamici come violenti ed irrispettosi delle altrui tradizioni".

 

"Ci sembra che tutta questa sterile e provocatoria caciara sia portata avanti con un solo obbiettivo - prosegue Gaspari -: nascondere la crisi strutturale del sistema della Pubblica Istruzione in Italia. L'attuale Governo, per mano dei Ministri Tremonti e Gelmini lo scorso anno effettuò tagli disumani al sistema di istruzione e sta preparando, per i prossimi mesi, un colpo mortale alle università ed alle scuole, tentando una riorganizzazione che altro non è che un sistema per "fare cassa" mascherato".

 

"Speriamo che, per rispetto, cessino le polemiche sul crocifisso e si inizi una discussione seria sugli interventi che occorrono al sistema scolastico - prosegue Gaspari -. Per quanto ci riguarda la scuola e l'università devono essere oggetto di seri investimenti per il futuro di un Paese. L'attuale maggioranza di Governo non sta andando in questa direzione".

 

"Anche la nostra città e la nostra Provincia risentiranno pesantemente della futura riorganizzazione del sistema scolastico - conclude Gaspari -. Se si parla di scuola, di questo vogliamo discutere".

 

 

Commenti (2)

  • Avatar anonimo di vico
    vico

    però la gelmini con il grembiulino..... che peccato non essere premier....

  • Avatar anonimo di Gabrin
    Gabrin

    Si parli di scuola? Il crocefisso, il grembiulino e la maestrina unica ecco la scuola dell'era Gelmini-Berlusconi.

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -