Forlì, dal Portogallo 25mila euro per l'U.O. di Pneumologia

Forlì, dal Portogallo 25mila euro per l'U.O. di Pneumologia

FORLI' - Consegnati in Portogallo al prof. Venerino Poletti e al gruppo dell'Unità Operativa di Pneumologia di Forlì da lui diretto, 25 mila euro del premio Robalo Cordeiro. Il riconoscimento, in ricordo ed onore del Prof Robalo Cordeiro, fondatore della moderna Pneumologia in Portogallo, è promosso dall'associazione portoghese Associação de Estudos Respiratórios (AER), in collaborazione con la fondazione Glaxo Smith Kline (GSK).

 

L'ambito premio internazionale è stato assegnato in queste ore al gruppo di pneumologi forlivesi, guidati dal prof.Poletti, per le "ricerche condotte sulla fibrosi polmonare idiopatica, malattia non rara, ma orfana".  Una malattia definita "orfana" per gli insufficienti investimenti indirizzati alla ricerca e per la carenza legislativa in merito al percorso dei pazienti.

 

Il premio, destinato ai migliori lavori scientifici originali ed inediti condotti in ambito pneumologico a livello  europeo,  è stato consegnato oggi in occasione del congresso pneumologico portoghese, che si sta tenendo a Coimbra dal 4 al 7 Dicembre 2010, alla presenza del Past President, Prof N Siafakas, ed al President  dell'European Respiratory Society, Prof M Decramer .

 

Il lavoro scientifico, realizzato dal gruppo forlivese del prof.VENERINO POLETTI, dal prof.Marco Chilosi, docente ordinario di Anatomia Patologica all'Università di Verona, e dal prof. Angelo Carloni , direttore dell'UO di Radiologia dell'ospedale di Terni, sarà pubblicato in lingua inglese e portoghese sulla rivista scientifica dell'AER

 

"Sono orgoglioso di aver ricevuto questo premio - spiega dal Portogallo il prof.Poletti - che è un riconoscimento internazionale all'attività scientifica del nostro gruppo. Naturalmente venticinquemila euro del premio saranno investiti completamente in ricerca. Inoltre tale riconoscimento dimostra che quando la ricerca è di livello internazionale non è neppure difficile reperire fondi."

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -