Forlì: "De arte gymnastica" di Mercuriale al festival della salute di Viareggio

Forlì: "De arte gymnastica" di Mercuriale al festival della salute di Viareggio

FORLI' - Dopo le Olimpiadi di Pechino, il "De arte gymnastica" di Gerolamo Mercuriale sbarca al festival della salute di Viareggio, che si aprirà venerdì 27 settembre. La manifestazione, organizzata dalla Fondazione Italianieuropei, è stata curata dal comitato scientifico presieduto dal senatore Ignazio Marino. La presentazione della traduzione in inglese dell'opera del medico, nato e vissuto a Forli  nel XVI secolo e fondatore della moderna ginnastica, è in programma sabato 27 settembre alle 12, nella libreria allestita all'interno della tensostruttura situata davanti al centro congressi Principe del Piemonte. A salire sul palco per illustrare valore e significato dell'opera saranno il dottor Germano Pestelli, direttore del Dipartimento area medica non acuta e riabilitazione dell'Azienda USL di Forli, e il dottor Giancarlo Cerasoli, pediatra e ricercatore in storia della salute.

 

Continua così la diffusione del pensiero del celebre medico forlivese, più che mai attuale. Il progresso scientifico a cui è pervenuta la scienza medica conferma infatti ciò che era stata per Mercuriale una geniale intuizione: la macchina umana, a differenza di qualunque altra macchina artificiale, si invecchia tanto meno quanto più viene mantenuta in attività. Simili riflessioni s'inseriscono perfettamente nello spirito della prima edizione del festival della salute di Viareggio. L'appuntamento, cui parteciperanno ministri, esponenti politici, presidenti di regione, sarà infatti l'occasione per sanità pubblica e privata, aziende del settore, associazioni, mondo della ricerca, non solo per confrontarsi fra loro ma soprattutto per incontrare i cittadini in un vero e proprio open space sul lungomare della città versiliese in cui conoscersi, discutere, divertirsi, partecipare a workshop e laboratori.

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In questo contesto, la presentazione della traduzione in inglese del "De arte Gymnastica" è punto di partenza per una maggiore conoscenza nel mondo della figura di Mercuriale. L'importante opera editoriale è stata curata dal professor Vivian Nutton, storico della Medicina della  Università di Londra, ed è stata resa possibile grazie al contributo di: Fondazione Cassa dei Risparmi di Forlì,  Federazione Internazionale di Ginnastica,  Technogym  s.p.a., Istituto di Credito Sportivo e Coni. Hanno fatto parte del Comitato promotore per le celebrazioni, istituito dal Comune di Forlì, la Regione Emilia-Romagna, l'amministrazione Comunale di Forlì, la Provincia di Forli-Cesena e l'Azienda USL di Forlì, oltre al giornalista Marino Bartoletti,  conduttore ed opinionista sportivo della Rai, e a Bruno Grandi, nella veste di Presidente. Un ruolo di primo piano è stato poi ricoperto da Nuova Civiltà delle Macchine e dal suo presidente Pantaleo Palmieri, che hanno sponsorizzato la maggior parte dell'opera e profuso grande impegno affinchè si potesse realizzare.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -