Forlì, domenica inaugura la Casa della Speranza

Forlì, domenica inaugura la Casa della Speranza

Forlì, domenica inaugura la Casa della Speranza

FORLI' - Domenica 10 ottobre 2010 verrà inaugurata a Ravaldino in Monte di Forlì in via La Scagna 5/R la Casa della Speranza, che è un Centro di Accoglienza per donne con problemi legati alla maternità, il cui inserimento avviene su progetto dei servizi sociali. Responsabile della Casa è la signora Marinella Cicognani. Il Centro offre alle sue ospiti sostegno morale, psicologico e formativo al fine di rendere fattibile un progetto di vita orientato all'autonomia.

 

A tal fine vengono attivati vari strumenti che vanno dai progetti educativi personalizzati, ai corsi di formazione finalizzati all'apprendimento di un mestiere, agli incontri culturali (teatro, concerti), alle attività ludico/ricreative per favorire la socializzazione (cabaret, momenti culinari, passeggiate), alla cogestione di eventi e cerimonie.

 

La Casa della Speranza ha la struttura e la natura delle vecchie case contadine, forte, stabile e sicura: troneggia su un piccolo colle circondata da terreno coltivabile e da boschi: da qui lo sguardo può spaziare su tutta la pianura di Forlì e oltre.

 

All'interno della Casa ha sede anche l'Angolo Verde, che è uno spazio aperto al pubblico in cui erboristeria e centro di terapia cromatica si integrano. L'obiettivo principale dell'Angolo Verde è quello di diffondere la cultura della medicina naturale e della naturopatia attraverso attività e corsi di formazione attinenti l'area medico/salutistica che la titolare organizza e realizza in collaborazione con l'Associazione Figli di Madre Speranza e a cui possono partecipare anche le ospiti della Casa.

 

 

PROGRAMMA del 10.10.10

* Santa Messa  presso la chiesa parrocchiale di Ravaldino in Monte alle ore 9.30

a cui seguirà presso la Casa della Speranza

* Presentazione dell'attività del Centro alle ore 10.30

* Uno spettacolo augurale con musica e danze col gruppo Mora Chedera

* Un momento conviviale attorno ad un buffet nostrano alle ore 13.00

* Taglio del nastro e inaugurazione alla presenza di autorità civili e religiose alle ore 15.00

Il pomeriggio proseguirà con

* Storie della nostra terra raccontate e cantate da Gente di Romagna e accompagnate dal suono gioioso della fisarmonica di Edo Lelli

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -