Forlì, domenica la grande festa di Carnevale in piazza Saffi

Forlì, domenica la grande festa di Carnevale in piazza Saffi

Forlì, domenica la grande festa di Carnevale in piazza Saffi

FORLI' - Domenica 20 marzo torna, in Piazza Saffi, il Carnevale promosso dall'Assessorato al decentramento e partecipazione e dalle tre Circoscrizioni forlivesi: "Quella che vedremo domenica sarà una festa di carnevale divertente e molto partecipata che le Circoscrizioni offrono all'intera città - afferma l'Assessore Katia Zattoni - con 17 carri allegorici, 19 gruppi mascherati, un trenino e vari altri mezzi attrezzati".

 

"PiazzainFesta" comincerà alle 14.30. A quest'ora prenderà il via la sfilata dei carri partendo dal controviale di Via Vittorio Veneto seguendo Corso Mazzini, per arrivare in Piazza Saffi, Corso Garibaldi, Piazza Duomo, Piazza Ordelaffi, Via delle Torri e ritorno in Piazza Saffi.

 

La sfilata è frutto dell'impegno di alcuni Quartieri: Bussecchio, Durazzanino, Roncadello, Ronco, San Martino in Strada e Villafranca. Come sempre in queste occasioni i temi a cui si sono ispirati i carri per le loro performance sono i più vari e fantasiosi. Si va da "La Bella e la Bestia" al carro "Carnevalera", passando da "Tutti al mare", "Una giungla originale", "Che musica maestro!", "Porcellino alla diavola", "IT-REX", "La prova del cuoco", "Antico Egitto" ed "Egitto", "Gli acchiappafantasmi". "La carrozza di Cenerentola", "La discoteca", , "Il bosco e i suoi abitanti", "Il circo di Dumbo", "Avvanzi di...","Al Azdori" partendo dal gruppo mascherato "Love Parade" dell'Associazione Avis di Forlì, direttamente volati a Forlì dai lidi di Viareggio.

 

"L'iniziativa è arrivata quest'anno alla 15° edizione - spiegano i Presidenti delle tre Circoscrizioni - e la manifestazione si caratterizza per l'atmosfera festosa che ha sempre richiamato tanti cittadini in piazza. L'appuntamento di domenica è il momento culminante, e questo non va dimenticato, di un considerevole lavoro di preparazione da parte dei gruppi per l'ideazione, preparazione ed allestimento dei carri, dei costumi e delle maschere. Impegno che vede, come sempre, l'aggregazione e la partecipazione di numerosi cittadini su base esclusivamente volontaria. Collaborano all'iniziativa: Radio Bruno, presente sul palco per animare il pomeriggio di festa; le educatrici de "Gli allegri birichini" per allestire il carnevale dei piccolissimi presso il Salone comunale; mentre con gli operatori delle Biblioteche circoscrizionali per ragazzi si potranno costruire maschere. Sponsor dell'evento sono "Unipol UGF Assicurazioni - Assicoop Romagna" e "ForlìFarma Spa".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

 

Commenti (10)

  • Avatar anonimo di Gim
    Gim

    @MiCa 3 domeniche di bel tempo???? Critico spesso e volentieri il centro di Forlì e chi lo amministra (secondo me a ragion veduta), quando fà, APPROFFITTIAMONE!!!!! E per coloro che ritengono "blasfeni" portare i propri bambini a divertirsi in una piazza in festa: MA ANDATE A CA......RNEVALARE PURE VOI INVECE DI ROMPERE I CO.....COMERI!

  • Avatar anonimo di MiCa
    MiCa

    Ma organizziamoci durante il Carnevale...... Il carnevale ormai è finito, come mai in questo periodo non è stato fatto nulla, essendo la Pasqua avanti e avendo avuto almeno 3 domeniche di bel tempo a disposizione?

  • Avatar anonimo di simy
    simy

    ma cercate di vivere sereni! a chi si lamenta che in centro non c'è mai nulla..sto giro l' evento c'è.. a chi si lamenta della quaresima concomitante.. si ricordi che è un bel momento per i bambini e se a lui non va bene può rifugiarsi in chiesa o in casa. prendetelo come momento di festa invece di far sempre polemica!

  • Avatar anonimo di matteol
    matteol

    Si', e' nel sito del Comune: cio' dimostra che e' stato organizzato dallo Stato (che e' laico) e non da altri. Nel volantino e nei manifesti pero' vedo che la parola "carnevale" non e' mai stata messa, forse proprio per rispettare i cattolici che avrebbero potuto offendersi. Tutta un'altra sensibilità rispetto a quelli di Viareggio, che da anni si ostinano a festeggiare apertamente il Carnevale in questo periodo (blasfemi!) Buon weekend a tutti.

  • Avatar anonimo di luca.p
    luca.p

    e visto che sul sito internet del comune c'è scritto: "Piazza in Festa 2011 Domenica 20 marzo 2011, alle 14.30 ritorna Piazza in Festa, 15° edizione del Carnevale in Piazza con sfilata di carri e maschere!!" si prega si essere meno imprecisi ari-sentitamente

  • Avatar anonimo di matteol
    matteol

    Visto che la festa (che si chiama "Piazza in Festa", guardate i volantini) e' organizzata dall'Assessorato al decentramento e dalle circoscrizioni lo Stato c'entra eccome, e lo stato e' laico. I cattolici osservanti che vogliono rispettare la quaresima possono farlo benissimo, mica nessuno li obbliga ad andarci.

  • Avatar anonimo di luca.p
    luca.p

    Lasciamo stare l'Altissimo e andiamo a studiarci perchè si festeggia; una volta che lo abbiamo imparato, probabilmente non scriveremo a vanvera sulla laicità dello Stato che con questa festa non c'entra proprio nulla sentitamente

  • Avatar anonimo di matteol
    matteol

    Grazie a Dio l'Italia e' un paese laico e il Vescovo, il Papa e le Associazioni Cattoliche possono liberamente commentare ma non imporre nulla. Se a qualcuno non va bene che si organizzino feste in questo periodo si puo' fare una raccolta firme, una petizione, oppure chiedere con qualche politico perche' faccia un'interrogazione, per queste cose certa gente e' sempre pronta.

  • Avatar anonimo di Venticinque76
    Venticinque76

    Perchè il Comune continua a organizzare le feste di carnevale in piena Quaresima?Spero che i genitori cattolici non portino i loro figli a queste manifestazioni di irrespettosa considerazione della nostra Fede.. Mi pare che la nostra amministrazione rispetti molto più Ramadan e altre culture di quella prevalente nella nostra Città. Il Vescovo e le Associazioni Cattoliche che fanno? Che dicono?

  • Avatar anonimo di MiCa
    MiCa

    Anche qui, sempre in Quaresima....

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -