Forlì, Donatella Rettore sul palco del Naima

Forlì, Donatella Rettore sul palco del Naima

Forlì, Donatella Rettore sul palco del Naima

FORLI' - Per festeggiare insieme i 150 anni dell'Unità d'Italia il Naima Cclub ospita sul palco mercoledì sera, dalle 22, Donatella Rettore. Una delle cantanti italiane più controverse degli anni '70-'80 è pronta ad essere accolta dal pubblico di Forlì. Il 1978 è l'anno della svolta: Donatella Rettore passa dalla Produttori Associati alla Ariston e abbandona il nome di battesimo, decidendo di chiamarsi semplicemente con il cognome Rettore.Il singolo che apre questo nuovo corso è "Eroe".

 

Ma solo l'anno seguente, nel 1979, con "Splendido splendente" e l'album Brivido Divino, Rettore raggiunge la grande popolarità e un grosso successo di vendite. In quella stagione estiva partecipa al tour nelle città italiane del Rally Canoro di Corrado proponendo le canzoni di questo album che esce in tutta Europa, la cui prima edizione è costituita da una copertina apribile, formata da triangoli di cartone su cui sono riprodotti i testi, e da un vinile colorato, con tonalità accese quali il rosso e il fucsia. "Splendido splendente", diventata un classico della musica italiana, recentemente inserita tra le 50 Canzonissime-fenomeno, nel programma TV di Carlo Conti, è attualmente utilizzata come sigla di un'altra trasmissione televisiva, Hitlist Italia, in onda sull'emittente musicale MTV.ù

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Nel 1980 pubblica il singolo "Kobra" (secondo posto al Festivalbar, prima tra le donne), che fu il caso musicale dell'anno. Anche questa canzone, nonostante i vani attacchi che vollero censurato l'ultimo verso nella riproduzione grafica del testo (senza peraltro alterarne il cantato - lo stesso avverrà, tre anni dopo, con il testo, del tutto innocente, della romantica ballad estiva "Io ho te"), è diventata, nel corso degli anni, un evergreen della musica leggera italiana, inserita anch'essa tra le 50 Canzonissime-fenomeno del citato programma televisivo.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -