Forlì: due borse di studio in onore di Tullo Morgagni

Forlì: due borse di studio in onore di Tullo Morgagni

Forlì: due borse di studio in onore di Tullo Morgagni

FORLI' - I vincitori delle 2 borse di studio, finanziate dal Lions Club Forlì Valle del Bidente in collaborazione con la Facoltà di Scienze Motorie dell'Università di Bologna, riceveranno un premio di 2.000 euro. Il Lions Club Forlì Valle del Bidente, per onorare la figura di Tullo Morgagni, maestro della prima stagione del giornalismo sportivo italiano, redattore de "La Gazzetta dello Sport" ed ispiratore del Giro d'Italia, ha istituito un Premio dedicato alla sua figura, che consiste in due borse di studio di euro 2.000 ciascuna, per due tesi di laurea sullo sport e la comunicazione sportiva.

 

I fini del Premio sono quello di valorizzare il fondamentale contributo dato dal nostro concittadino alla diffusione e la comunicazione dello sport nella società italiana e di sviluppare opere di intelletto legate al nostro territorio.


L'intitolazione del Premio a Tullo Morgagni vuole, da un lato, riscoprire un personaggio importante della storia forlivese, che ha dato impulso allo sport e alla comunicazione sportiva, favorendo la nascita di importantissime manifestazioni, come il Giro d'Italia e il Giro di Lombardia ed ha diretto periodici come  "Lo Sport illustrato" ed "Il Volo".  Dall'altro lato si vuole favorire la diffusione della cultura e della ricerca scientifica nelle giovani generazioni, affinché nel premio trovino un incentivo in più ad affinare le loro conoscenze e metodologie nel campo dei processi sociali e comunicativi
dello sport.

Per assegnare il Premio Morgagni il Lions Club Forlì Valle del Bidente ha sottoscritto una convenzione  con la Facoltà di Scienze Motorie dell'"Alma Mater Studiorum" - Università di Bologna. E' stata quindi nominata una Commissione giudicante fra il Club, rappresentato dal suo
Presidente dott. Paolo Dell'Aquila e la Facoltà, rappresentata dai professori Stefano Martelli e Roberto Lobietti.

 

Al Premio possono partecipare tutti i laureati presso i Corsi di Laurea specialistica o magistrale delle Facoltà di Economia, Giurisprudenza, Scienze Politiche, Sociologia, Lettere e Filosofia, Lingue e Letterature Straniere, Psicologia, Scienze della formazione,  Scienze Motorie e Scienze Politiche di qualsiasi Facoltà Italiana, che si siano laureati negli anni accademici 2007-2008 e 2008-2009 (inclusa l'ultima sessione del marzo 2010).

Le tesi presentate devono essere relative a tematiche riconducibili a due sezioni: comunicazione (studi storici o sociologici sui processi comunicativi riguardanti lo sport e/o le attività motorie) e sport (studi  di scienze sociali sul rapporto fra sport e società moderna o "post"-moderna).

Le domande possono essere presentate sia in versione elettronica (entro il 15 marzo 2010), sia in versione cartacea (entro il 1° aprile 2010). La premiazione si terrà venerdì 16 aprile 2010, nel
corso di un convegno, nel quale si tratterà di educazione, di rapporti generazionali e di sport. Prendendo lo spunto dal Forum Europeo del Lions (su "Unire le generazioni") e dal Rapporto-proposta sull'educazione recentemente presentato, il convegno affronterà sia la figura storica di Morgagni, sia le tematiche relative al ruolo dello sport nella nostra società, inquadrandolo fra i processi educativi. Nel corso del convegno la Facoltà di Scienze Motorie presenterà anche i risultati delle sue analisi sulle pratiche sportive a livello regionale, in modo da coniugare considerazioni teoriche e generali con la dimensione empirica e locale, generando una forte ricaduta sulla città.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -