Forlì e Ravenna, incontro tra i due sindaci: "Insieme per abbattere i campanili"

Forlì e Ravenna, incontro tra i due sindaci: "Insieme per abbattere i campanili"

Danilo Manfredi (segretario comunale Pd Ravenna), Roberto Balzani (sindaco Forlì), Fabrizio Matteucci (sindaco Ravenna), Marco Di Maio (segretario Pd Forlivese)

FORLI' - "Forlì e Ravenna lavoreranno sempre più in sinergia, per affrontare assieme le difficoltà che stiamo vivendo e cogliere, allo stesso, le opportunità che abbiamo di fronte". Riparte da Borgo Sisa (frazione esattamente a cavallo tra Forlì e Ravenna, divisa a metà da una strada) il ‘patto' di cooperazione tra Forlì e Ravenna, sancito martedì sera alla Festa del Partito Democratico dai sindaci Roberto Balzani e Fabrizio Matteucci nel dibattito condotto dal segretario territoriale del Pd forlivese, Marco Di Maio.

 

Di fronte ad una platea di oltre duecento persone, i due primi cittadini hanno affrontato tutti i principali nodi dell'attualità politica nazionale e locale. Sul versante forlivese il sindaco Balzani ha posto l'accento sull'importanza del progetto della raccolta dei rifiuti ‘porta a porta': "Il Comune di Forlì ha deciso di fare come in altre zone d'Europa si fa da anni - ha spiegato il sindaco -. La raccolta differenziata porta a porta sarà una piccola rivoluzione democratica necessaria per fare della nostra città una città europea, all'avanguardia e capace di raccogliere le sfide che il futuro ci pone di fronte".

 

Il sindaco di Ravenna, Fabrizio Matteucci, ha posto l'accento sulla necessità "di proseguire e intensificare i rapporti cordiali e di assoluta collaborazione che legano Forlì e Ravenna. Oggi non è più tempo di campanili, ma bisogna saper collaborare insieme e mettere a frutto le esperienze e le potenzialità positive (tante) che caratterizzano i nostri territori; come abbiamo fatto in passato con l'Università e con la diga di Ridracoli". Matteucci ha parlato anche della sfida elettorale che lo attenderà nella primavera del 2011 per il rinnovo dell'Amministrazione comunale ravennate. "Sarà una grande occasione - ha detto il sindaco in carica parlando della campagna elettorale - per afferma il concetto che Ravenna è bella perché è la città di tutti. Una città che oggi ha di fronte una nuova sfida: creare una nuova generazione di protagonisti della vita cittadina, gettare le basi per il futuro della nostra comunità".

 

Sfide importanti, che riguardano tutti gli ambiti della vita locale. "Forlì e Ravenna, così come gli altri poli della Romagna - ha detto Marco Di Maio - devono abbattere i campanili che per troppo tempo in passato hanno condizionato le scelte della politica e delle istituzioni e mettere in campo un progetto d'insieme, che va oltre i confini dei singoli Municipi e affronta con decisione i temi cruciali: collegamenti viari (strade e ferrovie, troppo spesso dimenticate), politiche culturali, sostegno ad imprese e famiglie in difficoltà, difesa senza quartiere delle facoltà universitarie romagnole, integrazione tra i due aeroporti di Forlì e Rimini, aggregazione tra i poli fieristici, rapporti con Hera e le società partecipate".

 

In particolare sul tema della Cultura, totale e pieno è l'appoggio che il Pd forlivese, il segretario Marco Di Maio e il sindaco di Forlì, Roberto Balzani, hanno ribadito alla candidatura di Ravenna a capitale europea della cultura nel 2019. "Questa è una sfida che deve vedere impegnata tutta la Romagna - afferma Marco Di Maio - oltre che essere l'occasione per risvegliare l'orgoglio di appartenere a questa terra, è l'opportunità mettere in pratica concreta quella capacità di ‘fare sistema' che fino ad oggi è stata molto spesso sbandierata e poco praticata".

Commenti (1)

  • Avatar anonimo di nonnopino
    nonnopino

    Stavo ricredendomi sulla appartenenza ideologica alla confraternita del nostro beneamato Sindaco,ma la rimpatriata alla "festa dell'Unità" mi ha dato più l'impressione di una occasione per "rnsaldare i vincoli" tra "duri e puri" pronti a celebrare (come fatto di recente) i fasti di villa Ghiero e del poligono sul Candiano! NONNOPINO

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -