Forlì e Ravenna più vicine: torna la storica gara podistica della Romagna

Forlì e Ravenna più vicine: torna la storica gara podistica della Romagna

Forlì e Ravenna più vicine: torna la storica gara podistica della Romagna

Il Comune di Ravenna e il Comune di Forlì hanno deciso di rilanciare, dopo vent'anni, la manifestazione podistica storica della Romagna, la Forlì-Ravenna. Il progetto sarà realizzato grazie al supporto organizzativo di Trail Romagna e alla collaborazione dell'Istituto Oncologico Romagnolo. "L'idea- dichiara l'assessore allo sport del Comune di Ravenna, Pericle Stoppa- è di portare a nuova vita la gara che univa i due capoluoghi della Romagna in un clima il più possibile vicino a quello originario".

 

La Forlì-Ravenna nacque ai tempi dell'austerity, in una domenica del 1977 con un percorso che, ripercorrendo la linea del tram Forlì-Ravenna, partiva da Corso della Repubblica a Forlì e terminava in Piazza Garibaldi a Ravenna, dove si affaccia la sede delle Poste; non a caso, perché era stato il responsabile del dopolavoro di PT a ideare la manifestazione, traendo spunto dall'assenza di traffico.

L'improbabile convivenza tra auto e pedoni portò, nel 1990, a decretare la fine della gara; oggi le nuove condizioni di viabilità (è stato interamente asfaltato l'argine destro del fiume Ronco) e il crescente interesse per le corse in linea ne hanno incoraggiato il rilancio.

La data è quella del 14 novembre, lasciata libera dalla Maratona di Ravenna: "Sul nuovo progetto- spiega Stoppa- è stato possibile attirare l'interesse di vari soggetti, cosa che, nonostante l'impegno attivo del Comune, non riusciva più con la Maratona".

 

La manifestazione non si limiterà alla gara podistica ma sarà arricchita da eventi collaterali che contribuiranno ad accrescerne il valore e il significato morale.

Anzitutto l'abbinamento con l'attività dello IOR, con un'azione di sensibilizzazione sulle tematiche salutistiche e di prevenzione oncologica.

La partecipazione dello IOR, conosciuto e apprezzato ben oltre il territorio romagnolo in cui opera, sarà evidenziata con maglie, messaggi e personale volontario.

Lo IOR , l'Ausl di Ravenna e il Comune di Ravenna organizzeranno il convegno "Di corsa verso il benessere" (13 novembre), nel quale si porrà l'accento sui benefici della corsa, sul binomio attività-alimentazione, sull'utilità di far entrare lo sport nelle abitudini di vita.

 

A corollario della manifestazione competitiva, in coincidenza con la partenza da Forlì, avrà luogo a Ravenna una passeggiata ai monumenti.

Il percorso di "trekking urbano" sarà contrassegnato da indicatori chilometrici "sensibili" che informeranno i partecipanti sulle sane regole di vita attraverso "il decalogo del benessere".

La macchina organizzativa è in piena attività; si cercano ulteriori collaborazioni, a cominciare dalle associazioni podistiche, e si punta a coinvolgere le scuole con l'allestimento di percorsi podistici nei parchi della città e con eventi creativi, come il concorso per la mascotte della manifestazione.

 

Il lancio in grande stile della manifestazione avverrà a fine settembre, in una conferenza stampa ospitata nella residenza di campagna della madrina della manifestazione, Cristina Mazzavillani Muti, significativamente a metà strada tra Forlì e Ravenna, a Coccolia.

Commenti (2)

  • Avatar anonimo di AUI
    AUI

    Sono senz'altro d'accordo con d_a_v_i_d_e: urge una strada degna di questo nome, per unire i due capoluoghi e collegare il forese. L'attuale tracciato della Ravegnana, al fianco dell'argine del fiume e con lo strapiombo della sottostante campagna, quasi mai protetto con guard-rail, non è più sufficiente (se mai lo fosse stato...)!

  • Avatar anonimo di d_a_v_i_d_e
    d_a_v_i_d_e

    Bene, che sia un buon viatico per realizzare il prima possibile anche un collegamento stradale Forlì-Ravenna decente.

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -