Forlì, Elena Fiore comanda la Municipale: "Siamo 5 donne in Italia"

Forlì, Elena Fiore comanda la Municipale: "Siamo 5 donne in Italia"

Forlì, Elena Fiore comanda la Municipale: "Siamo 5 donne in Italia"

E' una delle 5 donne in Italia a capo della Polizia Municipale in un capoluogo di provincia. Dall'1ottobre è entrata in servizio come comandante a Forlì. "E' difficile fare vedere la nostra 'parte buona', spesso passiamo solo per quelli che fanno le multe per divieto di sosta", spiega la 56enne ravennate, che definisce Forlì "una città che non ha problematiche gravissime". Per quanto riguarda l'integrazione dell'organico, Fiore spiega che il 2011 sarà un anno difficilissimo.

> IL CURRICULUM DI ELENA FIORE

>LE FOTO DELLA PRESENTAZIONE

 

"L'accordo di programma di anno scorso con la Regione - precisa il comandante - prevede l'arrivo graduale di 38 nuove unità, ma se la finanziaria non lo permette siamo bloccati. Entro la fine del 2010, oltre ai 2 nuovi ispettori, arriveranno anche 3 vigili, per giungere ad un totale di 103 unità a regime". Una donna con una "brillante carriera, che si è distinta tra Ravenna e Lugo per un profilo non banale, anche dal punto di vista umano ed intellettuale", ha voluto sottolineare il Sindaco di Forlì, Roberto Balzani.

 

La Fiore vanta una carriera di oltre 30 anni nella Polizia Municipale, "iniziata quando, come tutti i giovani, cercavo un lavoro, poi continuata per scelta personale". Negli ultimi 20 anni è stata comandante a Lugo, Sant'Agata sul Santerno e Bagnara di Romagna. "A Forlì, al di là di un buon comando con ottime risorse e professionalità - afferma - ho trovato una città che non ha problematiche gravissime, vedendola da cittadino che arriva da un'altra realtà. Non ho visto aree di particolare degrado".

 

La Fiore ribadisce il ruolo 'civico' della Polizia Municipale, che trova spazio in un progetto regionale pilota, sul recupero dell'immagine della Polizia Municipale nei confronti del cittadino, per il quale è stata scelta la città di Forlì. "Il Sindaco ha già firmato una pre-adesione dell'accordo con la Regione".

 

"Vogliamo dare risposte rapide al cittadino tramite i vigili di quartiere - continua - ho già calendarizzato incontri con tutte le circoscrizioni per intrecciare un rapporto informativo". Certamente il nuovo comandante promette autorevolezza sulle strade, unita alla prevenzione "non eccessiva e fatta bene"

 

Chiara Fabbri


Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -