Forlì, elezioni. Bartoletti apre a Rondoni: "Viva Forlì diventerà la tua casa"

Forlì, elezioni. Bartoletti apre a Rondoni: "Viva Forlì diventerà la tua casa"

Marino Bartoletti stringe la mano ad Alessandro Rondoni

FORLI' - Virata di "Viva Forlì" verso il candidato sindaco del Pdl, Alessandro Rondoni. Marino Bartoletti, leader dell'associazione da lui fondata nel 2004 per sfidare Nadia Masini, nell'annuale convention del 4 febbraio traccia la linea che il suo movimento seguirà fino alle elezioni amministrative del 6-7 giugno. E rivolgendosi a Rondoni, presente in sala, Bartoletti lo dice chiaramente: "Se tu vuoi da domani Viva Forlì diventerà la tua casa, le mie mani le tue mani".

 

> GALLERIA FOTOGRAFICA

 

Un'accoglienza a braccia aperte in cambio della quale Bartoletti chiede a Rondoni "solo costruire una Forlì migliore". A chi sperava che il giornalista sportivo scendesse nuovamente in campo dopo l'esperienza di cinque anni fa da candidato sindaco, Bartoletti risponde chiaramente di no. "Ho raggiunto i sessant'anni, ho già avuto la carta per diventare sindaco e può bastare, umanamente non potevo fare di più".

 

Una piccola critica a Rondoni, però, Bartoletti l'ha espressa, soprattutto riguardo alla dichiarazione fatta dal candidato sindaco del Pdl durante la sua conferenza stampa, e cioè che la sua candidatura segue il solco di quella del giornalista sportivo. "Cinque anni fa non mi sono fatto scegliere - ha chiarito Bartoletti -, ma ho deciso io di scendere in campo con una lista civica che si chiama e si chiamerà Viva Forlì, una lista che ha tenuto sempre dritta la barra dell'indipendenza". 

 

Oggi Viva Forlì gode di un bagaglio di voti non indifferente, se è vero che il movimento di Bartoletti è "accreditato dai sondaggi al 6 percento". Bartoletti ha chiesto però a Rondoni di svincolarsi dai partiti. Su questa la risposta di Rondoni è stata cauta: "Sono un indipendente, e come Viva Forlì rappresento la società civile: sono felice della grande disponibilità di Marino". 

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In conclusione Bartoletti non ha risparmiato l'attacco al centrosinistra e alla giunta del sindaco Nadia Masini. "Voi che giurate di non aver votato Nadia Masini, dove eravate cinque anni fa? Nel 2004 potevamo evitare a Forlì il quinquennio più disperato, più politicamente impresentabile del Dopoguerra". Poi invoca Caterina Sforza: "Sarebbe stata un bravissimo sindaco, non si sarebbe fatta sfilare Ryanair...", chiosa con una battuta Bartoletti. 


Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -