Forlì, elezioni. Minutillo (Destra): "Disponibili al dialogo con Rondoni"

Forlì, elezioni. Minutillo (Destra): "Disponibili al dialogo con Rondoni"

FORLI' - La Destra apre ad una alleanza con il Pdl a sostegno del candidato sindaco Alessandro Rondoni. Lo fa con le parole del suo segretario provinciale, Francesco Minutillo. "Leggo che finalmente il PDL avrebbe sciolto le riserve indicando quale candidato a sindaco Alessandro Rondoni. Ribadisco che la sconfitta delle sinistre guidate da Balzani passa necessariamente attraverso l'unità di tutto il centrodestra: è questo che dice la logica ed è questo ciò che ci chiedono i cittadini".

 

"Mi auguro che Alessandro Rondoni - afferma Minutillo -, nel momento in cui accetterà di essere il candidato a sindaco, apra il confronto con tutte le forze politiche alternative alla sinistra e quindi anche con La Destra che, forte di un risultato elettorale che sfiora il 3% in città, si rivelerà decisiva per sorpassare la sinistra al primo turno".

 

"Sono consapevole, tuttavia, che per fare questo Rondoni dovrà imporsi, vincendo le sterili e purili resistenze dell'ex Alleanza Nazionale ovversia di Luca Bartolini e compagnia che - sostiene Minutillo -, come al solito vedono la politica non come servizio ai cittadini ma solo ed unicamente come cartina di tornasole dei propri interessi e delle proprie recriminazioni personali".

 

"In politica bisogna avere senso di responsabilità - dice -, soprattutto quando il momento è delicato, come qui a Forlì, dato che per la prima volta ci si può giocare seriamente la possibilità di mandare a casa le sinistre. Certo, anche a noi della Destra non stanno simpatici Luca Bartolini e gli ex aennini e preferiremmo non aver a che fare con costoro, soprattutto in una sfida elettorale. Ma bisogna essere persone mature e saper superare i propri limiti interni quando si tratta del futuro della città".

 

"Noi riteniamo di esserlo e, dunque, da parte nostra non ci saranno prerogative di sorta - chiarisce Minutillo - e diciamo sin da ora che siamo pronti a confrontarci con Rondoni affinché si trovi quella convergenza sui programmi e sulla libertà del candidato che abbiamo già precedentemente indicato".

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Spero vivamente che Rondoni faccia la sua parte - auspica ancora Minutillo - perché se vuole veramente essere il futuro sindaco di Forlì bisogna che dimostri di essere in grado, oggi, di saper gestire con autorevolezza almeno la coalizione elettorale.  E' questa la condizione necessaria per acquisire la credibilità di aver la forza di saper reggere, un domani, la guida di una giunta comunale". 

Commenti (2)

  • Avatar anonimo di d_a_v_i_d_e
    d_a_v_i_d_e

    Chiunque pur di battere questi comunisti!

  • Avatar anonimo di Brenno
    Brenno

    minutillo per la poltrona appoggerebbe anche una coalizione composta da demita, andreotti, e cirino pomicino..bha...

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -