Forlì, elezioni. Nervegna: "Entro dicembre il candidato: sostengo Rondoni"

Forlì, elezioni. Nervegna: "Entro dicembre il candidato: sostengo Rondoni"

Forlì, elezioni. Nervegna: "Entro dicembre il candidato: sostengo Rondoni"

FORLI' - Entro ottobre e comunque prima delle primarie del Pd (fissate per il 14 dicembre) il centrodestra forlivese svelerà il nome del proprio candidato sindaco. Lo fa sapere Antonio Nervegna, escludendo il proprio nome dalla rosa dei papabili. Escluso anche il nome di Giancarlo Mazzuca, ex direttore del Quotidiano Nazionale (Resto del Carlino, La Nazione, Il Giorno), ora deputato del Pdl, che per molti era in predicato di diventare candidato del centrodestra a Forlì.

 

In una intervista rilasciata al quotidiano "La Voce", Nervegna, rivolge anche un appello agli alleati. "Per vincere dobbiamo stare tutti assieme", sostiene il consigliere regionale di Forza Italia spiegando che persino la Fiamma Tricolore sarà della partita con "suoi candidati nelle liste del Pdl". Insomma, l'auspicio del leader locale di Forza Italia è che "la coalizione andrà dal Pdl alla Lega, passando per Pri, Udc, Viva Forlì". Ossia includendo anche quei tre partiti che più degli altri hanno preso le distanze dal centrodestra.

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Nervegna rilancia anche il nome di Alessandro Rondoni, direttore del settimanale cattolico forlivese "Il Momento", come candidato capace di unificare tutte le diverse anime del centrodestra e in grado, soprattutto, di catturare i famosi voti del centro, terreno di conquista a cui guardano con interesse entrambi gli schieramenti. "Quella del direttore del ‘Momento' - afferma Nervegna - è una candidatura che io ho sostenuto e sostengo. Ora è in stand-by perché anche lui vuole vedere quale sarà la squadra disposta a sostenerlo". 

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -