Forlì: entro pochi mesi spariranno i rifiuti pericolosi all'ex Mangelli

Forlì: entro pochi mesi spariranno i rifiuti pericolosi all'ex Mangelli

L'assessore Alberto Bellini-3

FORLI' - Tra pochi mesi sarà risolta una delicata ‘grana ambientale': il cumulo di materiale pericoloso presente da anni in viale della Libertà, frutto della bonifica del suolo dell'ex fabbrica chimica Mangelli. Sollecitato da Antonio Nervegna (Pdl), dà il suo annuncio l'assessore Bellini: entro i primi mesi del 2010 quegli scarti, così visibili nella loro pericolosità, dal semaforo tra viale della Libertà e viale Manzoni, spariranno.

 

"Si tratta di rifiuti pericolosi usati come base per edifici precedenti al 1910". Il Comune avrebbe dovuto smaltire già nel 2006 quella grossa quantità di materiale, che ora giace adeguatamente coperto, ma in bella mostra da chi viene dalla stazione. Solo ora, tuttavia, il municipio ha reperito le risorse per lo smaltimento in una discarica specializzata che si trova in Austria. L'operazione costerà un milione e mezzo di euro e dovrebbe essere completata entro i primi mesi del prossimo anno.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -