Forlì, esami specialistici. Bissoni difende l'Ausl: "Ha agito nella massima trasparenza"

Forlì, esami specialistici. Bissoni difende l'Ausl: "Ha agito nella massima trasparenza"

Forlì, esami specialistici. Bissoni difende l'Ausl: "Ha agito nella massima trasparenza"

Sulla vicenda relativa a contratti stipulati tra l'Azienda Usl di Forlì e strutture private accreditate per esami specialistici, sulla quale è in corso di definizione un giudizio in seno alla giurisdizione contabile, è intervenuto anche l'assessore alla Politiche per la Salute della Regione, Giovanni Bissoni:  "Ritengo che l'Azienda Usl di Forlì abbia agito nella massima trasparenza e nel rispetto delle regole. Attendo fiducioso la decisione al riguardo della Corte dei Conti"

 

"La trasparenza delle relazioni fra Servizio sanitario regionale e privato accreditato, riaffermata e salvaguardata la centralità dell'offerta pubblica - ha aggiunto Bissoni -  rappresenta una importante acquisizione di questi anni ed ha contribuito alla profonda innovazione assistenziale della sanità regionale".


"Il rapporto tra pubblico e privato in Emilia-Romagna è basato sulla collaborazione e sull'integrazione trovando negli accordi e nei contratti di committenza, nelle riconversioni assistenziali e nei percorsi di accreditamento, la sua centralità. Ciò non esclude, seppure marginali, rapporti più specifici in particolare per la fornitura di alcuni servizi di supporto come è avvenuto a Forlì, nella chiarezza di contratti stipulati in trasparenza e a piena remuneratività dei servizi forniti."

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -