Forlì, esenzione dal ticket solo sulla ricetta del medico

Forlì, esenzione dal ticket solo sulla ricetta del medico

Forlì, esenzione dal ticket solo sulla ricetta del medico

p { margin-bottom: 0.21cm; }

FORLI' - Dal primo maggio 2011, il diritto all'esenzione sarà riconosciuto esclusivamente se apposto sulla ricetta da parte del medico prescrittore. Pertanto, sulle ricette emesse a partire da questa data non sarà più richiesta la firma per l’autocertificazione da parte del cittadino. I moduli di autocertificazione per le esenzioni da reddito continueranno ad essere rilasciate nei punti CUP - FARMACUP e accettazioni ambulatoriali su richiesta del cittadino.

 

Nel caso in cui l’utente si presenti con una prescrizione redatta dopo il 1° maggio priva di indicazioni di esenzione, le possibilità sono due: prenotare o eseguire le prestazioni con applicazione del ticket, senza poter poi richiedere il rimborso; tornare dal medico prescrittore per ottenere una nuova prescrizione, in quanto la precedente ricetta non può essere modificata e/o integrata, anche se controfirmata dal professionista.

 

I moduli firmati potranno essere raccolti negli stessi punti e i certificati saranno inviati direttamente al domicilio del richiedente. I certificati sono rilasciati direttamente presso il Presidio Ospedaliero "G.B.Morgagni- L.Pierantoni", Padiglione Morgagni - Area piazza - Sportello esenzioni ticket, Via C.Forlanini n. 34 – Forlì; la sede CUP/SAUB - Sportello esenzioni ticket, Via G.Oberdan n. 11 – Forlì . Entrambi sono aperti dal lunedì al venerdì, dalle ore 8,30 alle ore 12,30.

 

Coloro che hanno ottenuto la certificazione di esenzione per motivi di reddito e si rendono conto di non trovarsi più nelle condizioni per beneficiare delle esenzioni (superamento del tetto del reddito per i maggiori di 65 anni, cessato godimento della pensione sociale o minima, venir meno dello stato di disoccupazione, ecc.) sono tenuti a chiedere l'ANNULLAMENTO o la REVOCA della certificazione presentandosi esclusivamente ad uno dei due sportelli preposti al rilascio, in qualunque momento dell'anno. L’AUSL è tenuta a controllare tutte le autocertificazioni rilasciate per l’esenzione dal pagamento del ticket in base al reddito.

Se da questi controlli dovesse risultare che si è goduto della esenzione in assenza dei requisiti per il suo riconoscimento, l’interessato dovrà versare al Servizio Sanitario gli eventuali ticket non corrisposti per le prestazioni sanitarie delle quali ha usufruito e sarà perseguibile penalmente per dichiarazione mendace. Si ricorda infine che fino al 31/12/2011 sono confermate le procedure in essere di autocertificazione per il lavoratori colpiti dalla crisi introdotte nel 2009.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -